Forlì, la Brigata Aeromobile 'Friuli' in rientro da Stavanger

Forlì, la Brigata Aeromobile 'Friuli' in rientro da Stavanger

Forlì, la Brigata Aeromobile 'Friuli' in rientro da Stavanger

Si conclude in data odierna con inizio il giorno 2 dicembre,  l'esercitazione denominata  "Steadfast Juno 2010", svoltasi presso il centro di simulazione della NATO Joint Warefare Center di Stavanger (NORVEGIA), presso il quale la Brigata Friuli è stata interessata con un'aliquota di personale in un'attività di simulazione assistita dai computers.

 

L'esercitazione è stata condotta in stretta cooperazione con il Comando NATO Redeployable Corp (NRDC-ITA) di stanza in Solbiate Olona, subordinati a loro volta,  al Comando Alleato Interforze di Napoli (Joint Force Command - Naples). Lo scenario operativo d'esercitazione prevedeva un'area di crisi in cui si sono verificati una serie di conflitti e di disordini politico-sociali.

 

In particolare, La Brigata Friuli  ha svolto le funzioni di pedina terrestre della forza di reazione rapida a disposizione dell' Alleanza Atlantica, consentendo così al Comando sovraordinato di potersi esercitare in modo realistico ed efficace.

 

A partire dal 1° gennaio, per tutto il primo semestre del 2011, la Brigata sottoposta al Comando di Solbiate Olona svolgerà il ruolo di componente terrestre della forza di risposta della NATO (NATO Response Force - NRF), ruolo che la potrà veder proiettata in ogni parte del mondo su richiesta della NATO in qualsiasi area di crisi, con competenze sia di natura umanitaria che di gestione di crisi di natura politico-sociale.

 

 "Sono pronto a impiegare la mia unità in ogni parte del mondo nella consapevolezza di avere uno strumento operativo compiuto e responsabile", così il generale Camporesi ha commentato il rientro del proprio personale in Italia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -