Forlì: la Cassa dei Risparmi eroga finanziamenti per 668 milioni

Forlì: la Cassa dei Risparmi eroga finanziamenti per 668 milioni

Forlì: la Cassa dei Risparmi eroga finanziamenti per 668 milioni

FORLI' - Crescono i crediti alla clientela (a 4,2 miliardi, +7,8%), la raccolta a vista (a 1,4 miliardi, +26,4%) e il risparmio gestito (a 1,2 miliardi, +13,4%). E mentre l'utile netto tocca quota 13,1 milioni, la banca ha erogato 668 milioni di finanziamenti a imprese e famiglie romagnole. L'assemblea dei soci di Cariromagna approva il bilancio 2009, che conta dividendi per complessivi 12,6 milioni, oltre a 0,058 euro per le azioni ordinarie e 0,068 euro per le privilegiate.

 

La banca del territorio del Gruppo Intesa Sanpaolo che opera in Romagna con 120 filiali, ha approvato quindi il bilancio nell'assemblea dei soci riunita questo pomeriggio a Forli' sotto la presidenza di Sergio Mazzi. L'assemblea dei soci ha anche provveduto alla designazione del

collegio sindacale per il prossimo triennio, nominando presidente Alberto Guardigli, sindaci effettivi Silvano Tomidei e Paolo Patrignani e componenti supplenti Carlo Melandri e Romano Di

Gianni.

 

L'attivita' di Cariromagna nel corso del 2009 ha portato il numero complessivo di clienti a circa 145.000, di cui oltre 17.000 piccole e medie imprese. Una forte attenzione e' stata data al credito, con l'erogazione, nello scorso anno, di 668 milioni di finanziamenti, di cui circa 460 milioni alle

piccole e medie imprese della Romagna, mentre alle famiglie sono stati erogati prestiti per circa 210 milioni, anche attraverso oltre 1.200 mutui.

 

Il bilancio approvato registra proventi operativi netti per 150,9 milioni (-3,3%) di cui 50,8 milioni per commissioni nette (+4,4%). Su livelli contenuti sono risultati i costi operativi (97,5 milioni) ed il risultato della gestione operativa si attesta a 53,4 milioni. Il patrimonio netto era al 31 dicembre 359,8 milioni (335,2 nel 2008), mentre i dipendenti erano oltre 900.

 

"Con il bilancio 2009 Cariromagna ha celebrato 170 anni di attivita'- ha sottolineato il presidente Sergio Mazzi - anche nel 2009, pur in presenza di una crisi economica di elevate proporzioni, Cariromagna ha accompagnato la clientela". Il 2009 si chiude con dati patrimoniali in crescita e con un utile "assolutamente soddisfacente", ha aggiunto Franco Dall'Armellina, direttore generale della banca. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -