Forlì, la Cgil in presidio per la difesa della scuola pubblica

Forlì, la Cgil in presidio per la difesa della scuola pubblica

Forlì, la Cgil in presidio per la difesa della scuola pubblica

FORLI' - La Cgil, la Flc, l'Udu e la Rete degli Studenti  saranno in piazzetta San Crispino a Forlì con un gazebo dal 29 giugno al 1° luglio per un presidio a difesa della scuola pubblica. Dalle 9 alle 19  sarà allestito un gazebo; nella serata di mercoledì 30 sarà inoltre previsto un tavolo informativo sotto i loggiati di Piazza Saffi dalle ore 20 alle ore 23. Sarà l'occasione per parlare alla cittadinanza, distribuire materiale informativo perché "tutti devono sapere che la scuola pubblica statale versa in condizioni drammatiche", dicono i sindacati.

 

E ancora: "La scuola è un bene comune; tagliare sull'istruzione, sulla conoscenza, sulla cultura significa ridurre i servizi ai cittadini e aumentare le disuguaglianze sociali. Noi non ci stiamo. L'iniziativa, prevista immediatamente dopo lo sciopero generale del 25 giugno, vuole mantenere alta l'attenzione sui problemi che questa manovra procurerà", sempre la Cgil.

 

"Il prossimo anno nei nostri plessi, è previsto un ulteriore taglio di personale ( circa 120 docenti in meno e circa 75 unità di personale ATA, amministrativi, collaboratori scolastici e tecnici) che mette ancora più a rischio la qualità dei servizi e la loro funzionalità", conclude la nota.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -