Forlì, la città ricorda Annalena Tonelli

Forlì, la città ricorda Annalena Tonelli

Forlì, la città ricorda Annalena Tonelli

"Scelsi di essere per gli altri: i poveri, i sofferenti, gli abbandonati, i non amati che ero bambina e così sono stata, e confido di continuare a essere fino alla fine della mia vita" questo il ricordo di Annalena Tonelli nel quinto anniversario della sua morte. Lunedì 6, nel Centro della Pace di via Andrelini, verrà deposta una corona d'alloro in suo ricordo. Tante le iniziative in programma, che vedranno anche gli interventi di Massimo Bulbi, e del sindaco Nadia Masini.

 

Un ricordo che la Provincia di Forlì-Cesena, il Comune di Forlì, la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì-Cesena e il Centro per la Pace "Annalena Tonelli" vogliono portare alla cittadinanza, affiancandosi alle iniziative che il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo insieme alla Diocesi di Forlì-Bertinoro hanno programmato per l'occasione. In particolare si svolgerà lunedì 6 ottobre alle ore 17,30 presso il Centro per la Pace "Annalena Tonelli" la commemorazione nel quinto anniversario della sua uccisione, con la deposizione della corona di alloro corona all' ingresso del Centro per la Pace di Via Andrelini, 59. Seguiranno gli interventi delle massime autorità cittadine: il Presidente della Provincia Massimo Bulbi, il Sindaco di Forlì Nadia Masini, il Presidente della Fondazione Cassa dei risparmi di Forlì Pier Giuseppe Dolcini, il Presidente del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo Roberto Gimelli. "Crediamo sia importante che Sindaco, Presidente della Provincia, il Prefetto Angelo Trovato, che ha assicurato la propria presenza, possano testimoniare il grande affetto e la considerazione che la nostra Città nutre verso questa figura" precisano l'Assessore provinciale Alberto Manni e l'Assessore comunale Liviana Zanetti.


Come l'anno scorso saranno presenti anche ospiti dal Kenia in grado di portare una testimonianza diretta di quella che è stata l'opera di Annalena in quelle terre e di come il suo operato continua a sopravviverle negli ospedali, nelle scuole che ha fondato, nelle persone che ha incontrato ed aiutato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Preziosa è stata la collaborazione con il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo la cui iniziativa ha permesso di organizzare l'incontro dei testimoni africani con numerose scuole del territorio che hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa: "Saranno circa 700 i ragazzi che potranno conoscere e riflettere su chi era e cosa ha fatto la loro concittadina Annalena Tonelli" spiegano Zanetti e Manni "incontrando coloro per i quali ha speso la vita con tanta determinazione. Toccare realmente il cuore di questi ragazzi, questo è il riconoscimento più grande che potremo fare ad Annalena".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -