Forlì, la Fanzinoteca inizia giugno con le passioni europee al "Pranzo Patriottico"

Forlì, la Fanzinoteca inizia giugno con le passioni europee al "Pranzo Patriottico"

L'esperto fanzinotecario Gianluca Umiliacchi

FORLI' - Nuovo mese, giugno, ricco di attività e iniziative per la Fanzinoteca di Forlì (sede c/o la Circoscrizione n. 2 in Via E. Curiel, 51), che prosegue sempre più dinamica e presente a livello sociale, infatti per sabato 4 giugno, invitata dal Comune, sarà presente all'interno della manifestazione "Pranzo Patriottico" con l'esposizione "Fanzine d'Europa - Passione europea", perché convivio non è solo sinonimo di mangiare ma anche di confronto e cultura.

 

La mostra già proposta con successo dietro invito all'inizio di maggio a Firenze, nel contesto del "Festival d'Europa", e il 28 maggio ancora a Firenze nella manifestazione "Underground - Autoproduzioni", sarà in questa precisa occasione presentata aggiornata e ampliata, con tantissime testate fanzinare europee che, da mesi, continuano a pervenire in sede.

 

Con questa esposizione itinerante, una mostra che che sta riscuotendo notevole successo e grande partecipazione di pubblico ad ogni allestimento nelle varie città, la Fanzinoteca d'Italia intende sottolineare l'influenza che la produzione fanzinara ha avuto nella formazione di una coscienza sociale e nella diffusione di una consapevolezza di "comunicazione libera". La mostra è realizzata con il patrocinio dell'Assessorato al Decentramento e della Circoscrizione n. 2 di Forlì. Giugno prevede poi, il proseguimento della mostra "Zagor Mezzo secolo di passione", allestita nell'Atrio Espositivo fino alla fine del mese, la partecipazione alla Manifestazione "L'Odore della Carta" a Cesenatico FC il 24 e 25, mentre altre iniziative socio-culturali sono in via di definizione. 
   
Nel pomeriggio di sabato, una parte dell'area verde di via Dragoni si colorerà del blu, il colore d'Europa, grazie alla mostra allestita dalla Fanzinoteca d'Italia, "La prima e più grande esposizione europea di passione mai presentata, Fanzine d'Europa - precisa l'esperto fanzinotecario Gianuluca Umiliacchi - l'unica mostra documentaria a livello europeo dove saranno esposti prodotti dell'editoria fanzinara articolati attraverso un percorso specifico e tematico, proponendo al pubblico una cospicua rassegna di fanzine europee, pubblicazioni che affiancando la produzione ufficiale, recano una testimonianza visiva più immediata e diretta della passione che è in grado di unire le nazioni".

 

La mostra documentaria intende delineare un proseguimento partendo dagli "Echi del Risorgimento", senza fermarsi alla sola identità nazionale italiana ma consapevole di un giusto proseguimento di quel periodo, attraverso la passione dei singoli e dei popoli, verso l'attuale unione europea. Chiaro traspare l'intento di raggiungere con un messaggio unificante la molteplicità dei destinatari, l'attuale popolazione italiana formata dalle diverse etnie e nazionalità.

 

Così, si attiva un confronto aperto e dinamico fra le passioni di un'Europa ancora in fase di ricerca della propria identità, consapevolezza per l'elaborazione e riflessione sull'Europa di domani, un'Europa che, immancabilmente, prende gradualmente corpo anche dalla passione degli europei. Il progetto itinerante al momento vede coinvolte in prima linea molte Nazioni europee, quali: Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Repubblica Ceca, Portogallo, Romania, Polonia, Svezia, oltre alla stessa Italia, con la presentazione della loro ampia, atipica, e variegata produzione di fanzine.

 

Come ben si sa, le arti figurative svolgono un ruolo fondamentale nella comunicazione dei valori, non minore importanza in questo senso hanno i prodotti dell'editoria fanzinara. Copiosa è la produzione di fanzine, in tutto il mondo, e nella Fanzinoteca d'Italia sono ben rappresentate tutte le tipologie di questa passione, grazie anche alla sensibilità dei cittadini, le cui collezioni per donazioni confluiscono nell'unica "Biblioteca della fanzine" che si trova in Italia.  All'interno di questa struttura, la passione fanzinara nella sua ricerca di comunicazione e confronto sapientemente prende corpo e si mostra a tutti gli interessati come una unità forte e compatta che è in grado di far emergere il valore sociale e effettivo della fanzine, un elemento chiave della crescita personale, culturale e sociale.  Per informazioni fanzinoteca@fanzineitaliane.it - www.fanzinoteca.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -