Forlì: la Lega Nord esce dal coordinamento di Rondoni: "Non è stato indipendente"

Forlì: la Lega Nord esce dal coordinamento di Rondoni: "Non è stato indipendente"

Pini e Rondoni

FORLI' - Cambiano gli equilibri all'interno del centro-destra: dopo l'assalto di Luca Bartolini, forte di13mila preferenze, alla guida del PdL provinciale, anche la Lega Nord presenta il conto: come reazione immediata del dopo voto, che ha visto un arretramento del PdL (complice anche l'alto astensionismo) e una crescita della Lega Nord, il Carroccio uscirà dal coordinamento del centro-destra in Consiglio comunale, presieduto da Alessandro Rondoni.

 

Gianluca Pini, deputato forlivese della Lega Nord, lo annuncia senza mezzi termini: la Lega uscirà dal coordinamento che univa PdL, Lega Nord e Udc, guidato dall'ex candidato sindaco. "Rondoni non ci rappresenta più come coordinatore, in campagna elettorale si è schierato apertamente per il PdlL, rinunciando al suo ruolo di indipendente, d'ora in poi non abbiamo più vincoli di coalizione".

 

Si tratta di un vero e proprio picconamento della leadership di Rondoni. Proprio per dare un'investitura formale al suo ruolo era stato anche modificato il regolamento del consiglio comunale per permettere a Rondoni di partecipare formalmente alle conferenze dei capigruppo, ma ora Rondoni restringe il suo campo d'azione al solo coordinamento di PdL e Udc.

Commenti (12)

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Era doveroso che Pini facesse ciò che ha fatto punto. Anche se il figlio di Bossi è stato bocciato! Chissenefrega .In questo momento il figlio di Bossi , come quelli di ogni altro politico in scena nazionale non mi interessano . Marc se mi permetto di dire la mia è proprio perchè le cose le conosco , e ciò che consigli tu è già stato ampiamente fatto.Anche se basterebbe guardare gli invitati alle cene nel periodo pre elezioni. Rath , non han visto di buon occhio l'apparentamento con Rondoni a tal punto da appoggiarlo al ballottaggio...........?

  • Avatar anonimo di Rath
    Rath

    @Brenno Ogni partito fa accordi sulla base dei propri interessi. Era chiaro come la marcia indietro di Pini e di Rondoni sia stata fatta solo per una chiara possibilità di mandare a casa la sinistra. Quello che non vorrei assistere è ad una riappacificazione alle prossime elezioni, proprio per il motivo di cui sopra, perchè allora la coerenza non ce la vedo più. @pecoranera Non conosco molto bene l'elettorato del PRI, ma a quanto pare non mi sembra che abbiano visto di buon occhio l'apparentamento con Rondoni. Un congiuntivo si può sbagliare e non credo sia indice di acume o preparazione. Essere bocciati tre volte, di cui una da privatista, invece mi fa pensare a... Vabbè hai capito..

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Caro Pecoranera, vorrei chiarire che il sottoscritto ha il più assoluto rispetto di TUTTI i "pensieri differenti"(come li chiami tu....) tanto che ho il piacere di annoverare tra i miei amici e conoscenti anche persone di centro destra ed anche, guarda un pò, addirittura di FN...! Sull'episodio di cronaca che tu citi, il responsabile è stato individuato subito e le cose sembrano ora, un pò diverse da quello che apparivano in un primo momento. Sul posizionamento politico del PRI, in particolare di quello romagnolo, per toglierti ogni dubbio puoi recarti per presso qualche circolo repubblicano e fare qualche domanda esplicita in tal senso. La caduta di stile di Pini contro Malpezzi di poche ore fa ormai la conoscono tutti ed ha messo in difficoltà anche proprio candidato... Infine, scusa se ho sbagliato il congiuntivo nel mio intervento precedente(capita con la fretta...)...se questo ti sembra rilevante...

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    1)Non so se ti sei confrontato con l' elettorato del PRI , ma io si e ti assicuro che è molto più frammentato di ciò che tu e il professore crediate. 2) La decisione fu presa da Biondi che forse conosce i suoi elettori ,ma sicuramente li conosce ancor meglio di me e te messi insieme. 3)Se si parla di zona faentina e caduta di stile mi vien solo da pensare alle aggressioni subite dai vostri compagni , a danno del segretario della Lega Nord...macchè caduta di stile, sprofondamento semmai. 4)L'acume e la preparazione possono non servire anche a chi non ha rispetto, oltre che a pensieri differenti,anche dell'uso dei congiuntivi.........noto.

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Per j dorian. IL PRI, soprattutto in Romagna, è giusto che mantenga la propria identità, ma che non potrà MAI essere vicina al centro destra, per ragioni storiche evidenti e, in particolare per quello che pensa il proprio elettorato, basta andarci a parlare. Per Brenno:Le cadute di stile vere sono quelle dell'On. Pini negli ultimi giorni della campagna elettorale faentina!!!!!Ma non mi meraviglio, mi sembra che tutto faccia parte di un tentativo di assomigliare, anche fisicamente e nei modi, ad alcuni esponenti della Lega nord nazionali. Forse pensando che in politica l'acume e la preparazione può non servire, visto che a Brescia è stato eletto Bossi junior.....

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Il motivo per cui fu fatta la coalizione erano i vari obiettivi comuni ai 3 partiti ,fra cui estirpare un potere radicato qui da anni e ormai marcito.Rondoni ha mosso la pedina in un modo evidentemente scorretto durante le ultime elezioni e le conseguenze decise da Pini erano obbligate.Che dire ?

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    Ottima notizia. Rondoni si è espresso pubblicamente a favore di un candidato del PDL perdendo così la sua peculiarità di candidato indipendente, alla fine era una scelta obbligata quella della Lega. Rondoni non può, quando si parla di moschee, immigrazione, federalismo, fare quello che abbassa i toni perchè deve mediare con tutti i partiti del coordinamento, poi quando c'è da fare della pubblicità in campagna elettorale appoggiare palesemente un candidato di un partio del suo gruppo. E' una caduta di stile. Rispondendo a Rath, non so su che basi il partito che voti solitamente fa gli accordi elettorali, ma la Lega li fa sulla base di un programma condiviso, Rondoni non firmava il programma e quindi si stavano cercando altre vie, dal momento che ha fatto un passo indietro e ha firmato il programma, la Lega coerentemente l'ha appoggiato e ha contribuito pesantemente al suo successo.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    come direbbe D'alema, quella tra Pini e rondoni è una lega mal riuscita....

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    @J. Dorian E la Lega ha i giovani e gli stranieri dalla sua parte (cosa che fa impazzire la sx).

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Pini sta creando un partito di opposizione in Romagna. Le altre due strutture organizzate sono: 1) L'ala ex AN - MSI del PDL che ha strutture e volontariato che per quanto radicate e motivate hanno le radici che sono quelle che sono. Questa è la loro grande forza ... ma anche la loro debolezza. Quella per la quale AN-MSI non supererebbe mai in Romagna un 10 - 15%, credo. 2) Il vecchio e onorato PRI che si è suicidato in un modo orribile. C'è modo e modo per togliersi la vita, e il suicidio politico, come ultima vibrata protesta può anche suscitare rispetto e riflessione da parte di chi vi assiste (un po' come i monaci che si lasciavano bruciare vivi in Viet Nam per protesta). Ma buttarsi con il PD per chi ha formazione autenticamente repubblicana è come suicidarsi per asfissia trattenendo il fiato. Atroce. Poi c'è la Lega di Pini e il Movimento 5 stelle. Un po' come i Viet Cong possono permettersi di perdere tante battaglie, se si deve vincere la guerra. In un certo senso, è cominciata la resistenza.

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Pini deve metabolizzare la sconfitta di Faenza.....

  • Avatar anonimo di Rath
    Rath

    Interessante come la Lega sia coerente. Prima delle elezioni del sindaco, ha fatto marcia indietro 452 volte. Rondoni no. Solo Melandri. Poi si voleva candidare Pini. Infine, Rondoni è ottimo perchè indipendente. Indipendente.. Ora invece vanno da soli..Per quanto? Ci scommetterei: alle prossime elezioni si fanno vivi di nuovo con il Pdl.. Mi sbaglierò, ma non ne sono poi tanto sicuro..

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -