Forlì, "La parola e lo sdegno" alla Fabbrica delle Candele

Forlì, "La parola e lo sdegno" alla Fabbrica delle Candele

Contaminazioni - I due eventi alla voce Contaminazioni all'interno del ciclo "Orwell: omaggio agli irregolari" -  X edizione, sono spettacoli che propongono, attraverso un pastiche tra differenti forme artistiche, testi di Orwell insieme ad altri di Autori che, pur distanti nel tempo, condividono con essi suggestioni e corrispondenze.

Due testimoni oculari  - Il secondo appuntamento in programma Sabato 30 ottobre ore 21 in P.zzetta Corbizzi 3 a Forlì è dedicato a due testi fondamentali per comprendere quella che sarà la prova generale della Seconda guerra mondiale, e cioè la guerra civile spagnola: "Omaggio alla Catalogna" di George Orwell e "I grandi cimiteri sotto la luna" di Georges Bernanos.

Bernanos, scrittore accesamente religioso, dapprima sedotto dal franchismo, ben presto si ribella alle violenze della repressione antirepubblicana. Da questa rivolta nasce "I grandi cimiteri sotto la luna", in cui la Spagna diventa simbolo della tragedia del mondo.
Un percorso simile, anche se di segno opposto, è quello compiuto da Orwell. Repubblicano della prima ora, Orwell visse le giornate del maggio 1937 a Barcellona, venne gravemente ferito nell'assedio di Huesca riuscendo poi a riparare in Francia.
Da questa esperienza nacque "Omaggio alla Catalogna", un'opera che segna un momento cruciale nella sua formazione politica e intellettuale: le preferenze dello scrittore per il socialismo si mutano in un più limpido e organico rifiuto del totalitarismo e di quanto vi si accompagna: crudeltà, doppiezza, disinformazione.
Se il primo compito di un intellettuale è quello di criticare il proprio sapere e soprattutto quello del gruppo entro cui milita, Orwell e Bernanos hanno dimostrato di essere intellettuali tout court.

I protagonisti - L'appuntamento prevede, accanto alla lettura, affidata a Sabina Spazzoli, di passi tratti da "Omaggio alla Catalogna" e da "I grandi cimiteri sotto la luna", l'interpretazione di alcune delle più famose canzoni spagnole interpretate dalla soprano Betariz Lozano, accompagnata dalla pianista Nicoletta Latini e da balli del corpo di ballo di Ateneo Danza di Forlì.

 

 

 

Festival L'Occidente nel labirinto - "Orwell: omaggio agli irregolari" -  X edizione 
"La parola e lo sdegno"'Omaggio alla Catalogna' e 'I grandi cimiteri sotto la luna'
Evento in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Forlì


Sabato 30 ottobre ore 21

Fabbrica delle CandeleP.zzetta Corbizzi, 3 - Forlì
Interpreti:Beatriz Lozano (soprano), Nicoletta Latini (pianoforte), Sabina Spazzoli (voce recitante),  corpo di ballo Ateneo Danza di Forlì. Musiche di Enrique Granados, Fernando Obradors, Joaquim Rodrigo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -