Forlì, "La prigione invisibile" alla Collina dei Conigli

Forlì, "La prigione invisibile" alla Collina dei Conigli

FORLI' - La prigione invisibile è un documentario di Lisa Tormena, Matteo Lolletti e Claudia Vincenzi, e verrà proiettato gratuitamente e in anteprima assoluta alla Collina dei Conigli, il pub del Parco Urbano, mercoledì 8 dicembre alle ore 21. La prigione invisibile, già richiesto in diversi convegni sul tema, è un documentario molto importante, perché parla di plagio e di condizionamento mentale, aprendo una voragine nelle nostre certezze di immunità.

 

Attraverso la drammatica vicenda di Claudia Vincenzi, ridotta in stato di plagio per dieci anni da uno di quei sedicenti maghi che tanto paiono folcloristici e innocui e che invece le ha rubato soldi e salute, un vicenda raccontata tramite le parole e la testimonianza di Claudia stessa, dei suoi amici, di psicologi, di studiosi e di esperti del settore, nonché dei poliziotti che hanno condotto, da Forlì, le indagini riuscendo ad arrestare il mago (poi condannato a 15 anni di reclusione), tramite tutto questo il film racconta di un pericolo da cui nessuno è in realtà immune, dei meccanismi attraverso cui esso si concretizza, delle sue odiose conseguenze, e di cosa fare se ci accorgiamo che qualcuno dei nostri famigliari o amici è stato agganciato. Un documentario che quindi vuole essere il racconto di una storia drammaticamente esemplare ma anche, e forse soprattutto, uno strumento, che contemporaneamente diventa un grido di dolore.


Scritto da Lisa Tormena e Claudia Vicenzi, per la regia di Lisa Tormena e Matteo Lolletti (vincitori del Premio Ilaria Alpi 2009 e del Premio Fedic 2010 al Sedicicorto International Film Festival), prodotto da Sunset società cooperativa, La prigione invisibile può contare sulle musiche (non originali) dei Marlene Kuntz, che, colpiti dalla storia di Claudia, hanno concesso i brani a titolo gratuito, e su quelle originali di Mike Pan, sulla fotografia di Juan Martin Baigorria, e sulla finalizzazione audio di Gianluca De Lorenzi. Il documentario, inoltre, ed è stato realizzato con il Patrocinio del Comune di Forlì, con il contributo di Serinar s.p.a. e in partnership con l'Associazione Universitaria Koiné Onlus. Gli autori, ovviamente, saranno presenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -