Forlì, la proposta per i meandri del Ronco: "Farne una zona protetta"

Forlì, la proposta per i meandri del Ronco: "Farne una zona protetta"

Forlì, la proposta per i meandri del Ronco: "Farne una zona protetta"

FORLI' - Sui meandri del Fiume Ronco nella zona tra Magliano e Selbagnone, su cui l'associazione "I Meandri" propone da oltre un decennio la realizzazione del Parco fluviale, arrivano nuove proposte dell'associazione guidata dalla presidente Paola Centofanti. La proposta è di indicarla come una zona naturale protetta e di dotarla di segnaletica e di quel minimo di manutenzione per renderla maggiormente fruibile.

 

In particolare si chiede di formalizzare l'area dei Meandri del Fiume Ronco come area naturale protetta. "Questo consente di salvaguardare gli ecosistemi presenti da danneggiamenti da parte dell'uomo. La costituzione del Parco Regionale delle Colline Forlivesi che comprende i SIC (siti di interesse comunitario) delle colline Forlivesi può essere in questa fase difficile da realizzare", dice Centofanti "In attesa, si dovrebbe valutare di istituire la Riserva Naturale o il Paesaggio Naturale o Seminaturale Protetto".

 

La seconda ipotesi è di "segnalare i percorsi naturalistici partendo dal percorso utilizzato per le pedalate ecologiche tra Magliano e Selbagnone. Malgrado i percorsi non siano ancora segnalati, già ora questa porzione di fiume per molti cittadini è meta per passeggiate o gite in bicicletta. Basta apportare la segnaletica necessaria e sfalciare l'erba quando è troppo alta, il resto sono problemi amministrativi. Il recente studio della Provincia e dell'Altra Romagna già contiene le prime proposte facilmente realizzabili".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -