Forlì, la Provincia condanna l'attacco alla sede nazionale della Cisl

Forlì, la Provincia condanna l'attacco alla sede nazionale della Cisl

FORLI' - Dopo il recente attacco alla sede nazionale della Cisl a Roma, l'assessore provinciale al Lavoro e alla formazione Denis Merloni ha espresso questa mattina, a nome suo e del Presidente Massimo Bulbi, la solidarietà della Provincia di Forlì-Cesena, al segretario provinciale Antonio Amoroso. Merloni si è recato presso la sede provinciale di piazza del Carmine, a Forlì, per incontrare personalmente Amoroso ed esprimergli vicinanza in questa fase di ripetuti attacchi al sindacato.

 

Commenta l'assessore Merloni: "Riconfermiamo il netto rifiuto di ogni forma di violenza contro   organizzazioni sindacali che esprimono liberamente le loro opinioni e che agiscono in rappresentanza dei loro iscritti. Il ruolo di tutte le organizzazioni sindacali è di totale contrasto a queste forme violente di dissenso, e su questo Cgil, Cisl e Uil sono totalmente compatte".

 

Sul fronte delle tensioni nelle relazioni sul lavoro, inoltre, l'assessore Merloni esprime "apprezzamento per il buon clima di collaborazione che si è instaurato a livello locale tra istituzioni, associazioni delle imprese e sindacati, nell'affrontare le crisi aziendali che si sono poste e che ancora si stanno presentando e a cui la Provincia di Forlì-Cesena si dedica con tutte le sue forze per trovare soluzioni che vadano nella direzione della tutela del lavoro".

 

Conclude Merloni: "Infine ho espresso la richiesta di essere informato tempestivamente su ogni vicenda che, a livello locale, possa debordare dal confronto civile e che possa andare oltre la normale dialettica sindacale. Questo per poter intervenire subito, diamo intanto la nostra disponibilità a seguire con attenzione lo sviluppo dei dibattiti interni ai sindacati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -