Forlì, la Provincia sperimenta per la prima volta la "Videoformazione"

Forlì, la Provincia sperimenta per la prima volta la "Videoformazione"

FORLI' - Rendere più efficace e meno onerosa la formazione grazie alla "videoformazione": è quanto si è fatto venerdì mattina a Forlì, nella sede della Provincia di Forlì-Cesena, dove si è tenuto in una modalità veramente innovativa il primo corso di formazione per le scuole che hanno attivato i nuovi servizi offerti dal portale Delfoscuola (portale dei servizi scuola-famiglia messo a disposizione dalla Provincia di Forlì-Cesena). La novità importante, usata probabilmente per la prima volta in tale contesto, è che la formazione è stata resa possibile grazie alla tecnologia della videoformazione appoggiata sulla rete in fibra ottica della Regione Emilia-Romagna (rete Lepida).  

 

Grazie a questa "autostrada a larga banda" che collega le sedi provinciali della regione Emilia-Romagna, ma anche quasi tutti i municipi, la formazione ha coinvolto alcuni gruppi di scuole dislocate in diverse sedi sul territorio: oltre alle scuole locali, presso la sede della Provincia a Forlì, erano presenti scuole del Riminese, presso la sede della Provincia a Rimini, ma anche le scuole di Parma e di Bologna erano coinvolte nelle rispettive sedi provinciali. La giornata ha rappresentato il primo di diversi appuntamenti già programmati, dove saranno mostrate le funzionalità dei servizi offerti dal portale www.delfoscuola.it: gestione e comunicazione delle assenze, registro voti, circolari, modulistica e incrocio domanda-offerta per i neodiplomati.  

 

La partecipazione attiva all'incontro, anche da remoto, è stata possibile con un PC ed una banalissima webcam. Questo semplice modello tecnico, ben gestito dal personale informatico delle Province collegate, ha permesso al personale di ogni sede collegata, di fruire delle immagini video, della voce, ma anche di condividere il "desktop" del pc del docente, enfatizzando così l'interattività. La presentazione ha registrato una buona presenza di scuole e ritorni positivi che fanno ipotizzare che tale metodologia sarà certamente utilizzata in molte altre occasioni, e probabilmente non solo per il mondo della scuola. Infine, la sessione formativa può essere registrata e rivista successivamente.  

 

Si tratta infine, dettaglio non trascurabile, di un modello che comporta significativi contenimenti dei costi, al momento che si tratta infatti di formazione ad un pubblico vasto in cui il docente è unico, mentre i corsisti si formano nei luoghi di residenza con abbattimento di costi vivi, di trasferta e tempi ottimizzati.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -