Forlì, la Romagna per la cultura dall'associazionasismo alle istituzioni

Forlì, la Romagna per la cultura dall'associazionasismo alle istituzioni

FORLI' - "La Romagna per la Cultura . Potenzialità dell'associazionismo, prospettive del territorio, funzioni della politica e delle istituzioni". L'appuntamento è per sabato 30 aprile dalle 10 alle 13, alla Sala Aragosta Camera di Commercio, Piazza Saffi 36 Forlì. L'incontro è organizzato dall'Unione territoriale PD forlivese, area Cultura , in collaborazione con PD Emilia-Romagna, dipartimento Cultura e Politiche per l'Europa.

 

 

Introduce Laila Tentoni responsabile area Cultura Unione territoriale PD forlivese , segue il saluto di Marco Di Maio segretario Unione territoriale PD forlivese . Intervengono Roberto Balzani, responsabile dipartimento Cultura e Politiche per l'Europa PD Emilia-Romagna, sindaco di Forlì sul tema "Romagna: luogo di sperimentazione per una nuova concezione delle politiche culturali". A seguire Alberto Cassani, assessore alla Cultura del Comune di Ravenna su "Ravenna capitale europea della Cultura 2019: una grande sfida per la Romagna", Giordano Conti, presidente di Ser.In.Ar e di Casa Artusi su "Il ruolo delle istituzioni culturali e il territorio" e Paolo Fabbri semiologo dell'Università LUISS Roma, direttore della Fondazione Fellini, su "'Fellinia': una città glocale". Le conclusioni sono affidate a Thomas Casadei, consigliere regionale, capogruppo PD in commissione Cultura, Lavoro, Turismo, Scuola, Università .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -