Forlì, la sala conferenze della Provincia intitolata ai caduti di Nassirya

Forlì, la sala conferenze della Provincia intitolata ai caduti di Nassirya

Forlì, la sala conferenze della Provincia intitolata ai caduti di Nassirya

FORLI' - Si svolgerà mercoledì prossimo, 9 giugno, la cerimonia d'inaugurazione della nuova sala conferenze della Provincia che sarà intitolata alla memoria dei militari italiani caduti in Iraq nella strage di Nassirya. Alle ore 11, presso il Palazzo ex-Tribunale, situato in Piazza G.B. Morgagni n.2, di fronte alla Residenza Provinciale, il Presidente della Provincia, Massimo Bulbi e il Colonnello Mariano Angioni, Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, procederanno allo scoprimento della targa.

 

La targa ricorda il sacrificio dei militari caduti il 19 novembre 2003 nel corso dell'Operazione Antica Babilonia. La decisione di intitolare alle vittime dell'attentato, una sala della Residenza Provinciale, fu assunta concordemente dal Consiglio Provinciale nel dicembre 2005.

 

La scelta cadde sulla grande "Sala delle Audienze" che caratterizza il fabbricato sede, in tempi recenti dell'Istituto Statale d'Arte, ma fino ai primi anni '70, Palazzo di Giustizia nel sito di quello che fu l'antico Convento dei Servi di Maria. Tale complesso, acquisito in permuta dal Comune, è stato oggetto di importanti lavori di ristrutturazione, cominciati nell'anno 2003 e culminati col restauro, da poco terminato, di quella che fu la grande aula giudiziaria del Tribunale forlivese, ora destinata a sala convegni.

 

Dopo lo scoprimento della targa e la benedizione del Vicario Generale della Diocesi di Forlì-Bertinoro, mons. Dino Zattini, il Presidente Bulbi e il Colonnello Angioni indirizzeranno ai presenti il loro saluto seguiti dallo storico Gian Luca Brusi che illustrerà la ricca e complessa storia dell'edificio che fu, fra l'altro, dimora di San Pellegrino Laziosi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -