Forlì, la Società per l'Affitto: "Troppo disinteresse da parte delle aziende"

Forlì, la Società per l'Affitto: "Troppo disinteresse da parte delle aziende"

Forlì, la Società per l'Affitto: "Troppo disinteresse da parte delle aziende"

FORLI' - Circa 4.600 contatti all'anno, in media 15 al giorno: sono i numeri che vanta la "Società per l'affitto" , la società nata dagli imprenditori locali nel 2002 per dare una risposta al problema abitativo dei tanti lavoratori che approdano in città. "La società per l'affitto sta sul mercato", ricorda il presidente Giuseppe D'Ovidio. Eppure, spiega D'Ovidio, lo strumento è ancora poco utilizzato: "Siamo ancora di fronte ad aziende che mostrano disinteresse".

 

Il meccanismo è questo: la società reperisce alloggi e posti letto a prezzi calmierati, gli affitti vengono trattenuti in busta paga al lavoratore richiedente, la società fa da garante e si sobbarca del rischio delle insolvenze e delle morosità, dando sicurezza ai proprietari degli immobili ,e gli imprenditori godono di agevolazioni fiscali. Eppure, spiega D'Ovidio, lo strumento è ancora poco utilizzato: "Siamo ancora di fronte ad aziende che mostrano disinteresse, dalla parte del lavoratore c'è paura ad avanzare le richieste al datore di lavoro e in molti casi rinuncia, tanto che a volte siamo costretti a derogare alla trattenuta in busta paga". Nel 2009 sono state completate solo 58 domande a fronte delle 265 proposte.

 

La società, tuttavia, è anche un punto di osservazione sulla crisi. "Di lavoro ce n'è meno, molti lavoratori tornano a casa o rimangono qui, ma rispediscono a casa la loro famiglia", spiega. Gli alloggi a disposizione sono passati da 100 a 79, "ma siamo in grado di aumentarli di 30-40 subito, non appena torna la richiesta", sempre D'Ovidio. Una tendenza che, invece, non si può proprio frenare, per D'Ovidio, è quella dei ricongiungimenti famigliari: "Per queste persone non ci sono disincentivi che tengano, l'aspettativa finale per tutte loro è di ricongiungersi alla famiglia", è quanto ha spiegato nel corso della commissione consigliare in municipio, martedì pomeriggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -