Forlì: la Uisp alla scuola "Diego Fabbri" per promuovere il territorio

Forlì: la Uisp alla scuola "Diego Fabbri" per promuovere il territorio

Sta per concludersi il progetto pilota "conosciamo noi stessi e il ns territorio" progetto  Uisp di Forli Cesena, presso la Scuola Elementare Diego Fabbri.

Un progetto che siamo riusciti  a realizzare anche grazie alla volontà della direttrice Graziana Neri, che sin da subito ha posto spunti utili e riflessioni opportune per una migliore riuscita delle attività

 

Ci siamo chiesti in che modo potevamo agire  contribuendo in parte alla realizzazione della personalità del giovani, per l'apprendimento delle regole nel contesto sociale e ludico-sportivo e, possibilmente, anche per un' eventuale "recupero" del giovane, qualora "scivolato" in comportamenti ed azioni contrari al corretto rispetto degli altri, dell'ordine e del patrimonio civile. 

 

Interviene Francesca Montuschi ideatrice del progetto

L'obiettivo fondamentale è stato quello di"aprire la mente" dei bambini ai  tanti linguaggi e modi per interagire con se stessi per   raccontare l' infinita bellezza del mondo e delle sue diversità, nella speranza che questo li aiuti crescere liberi da pregiudizi, desiderosi di conoscere, e apprezzare.

Con lo Yoga, la musicoterapia, la costituzione in fiabe e i giochi di ruoli, siamo entrati  nella dimensione del  bambino, tentando di soddisfare le sue curiosità, i suoi bisogni e le sue necessità di muoversi libero.

Infatti, è grazie alla metafora corporea e linguistica che i messaggi più o meno complessi possono essere facilmente appresi, garantendo al bambino la giusta distanza emotiva.

Il messaggio cardine che ha legato tutte le attività: "rispetto te stesso  e rispettare gli altri"

 

La coesione di un gruppo, di una società, è assicurata e resa stabile da regole che preordinano le procedure di composizione della ns società/ gruppo e da ciò discende la consapevolezza di far parte di un gruppo costituito per il perseguimento di un fine e dell'importanza di avere regole condivise e rispettate da tutti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -