Forlì, la Vem attende la Fortitudo. Parola d'ordine: crederci

Forlì, la Vem attende la Fortitudo. Parola d'ordine: crederci

Forlì, la Vem attende la Fortitudo. Parola d'ordine: crederci

FORLI' - Parola d'ordine: crederci. Questa sera, fischio d'inizio ore 21, va di scena il secondo round della finale per la Legadue che vedrà la Vem Sistemi sfidare al PalaCredito la Fortitudo Bologna. I biancorossi partiranno con l'handicap della sconfitta di lunedì scorso per 64-55. Servirà cuore, fortuna, ma anche maggior precisione in attacco. Anche in Gara 1, Forlì è stata alquanto imprecisa, (33% da 2, 23 da 3), con i soli Poletti (12 punti) e Farioli in doppia cifra (11).

 

Coach Gianpaolo Di Lorenzo potrà contare sul genio di Pablo Forray, lunedì il migliore in campo per i biancorossi nonostante il problema alla mano. Davanti agli oltre 4mila supporter forlivesi attesi sugli spalti del palazzetto di via Punta di Ferro serviranno grinta, cuore ed orgoglio per non compromettere una delle stagioni più esaltanti della Vem.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -