Forlì, la Vem presenta Charlie Foiera: ''Qui per aprire un ciclo''

Forlì, la Vem presenta Charlie Foiera: ''Qui per aprire un ciclo''

Forlì, la Vem presenta Charlie Foiera: ''Qui per aprire un ciclo''

FORLI' - A Forlì per aprire un ciclo. Si è presentato così Charlie Foiera, "capitano occulto" della Vem Sistemi per dirla alla coach Gianpaolo Di Lorenzo. "Sono sempre stato pronto a dar consigli ai miei compagni, ho sempre una parola per quelli che giocano con me, sia brutta sia cattiva", gli ha fatto eco il pivot cesenate classe 1975. Foiera non eredita solo il testimone di Farouk Farioli, ma è pronto a garantire esperienza e solidità, assumendo anche l'eredità di Matteo Frassinetti.

 

Pressato sui motivi che l'hanno spinto a firmare per Forlì, Foiera ha subito precisato: "Il fatto di avvicinarmi a casa, certo, è stata una delle principali ragioni che mi hanno spinto a vestire la casacca romagnola l'anno prossimo - ha evidenziato il veterano, ex Veroli -. Ma non è sicuramente l'unico motivo: vedere l'entusiasmo che si è creato attorno a questa squadra durante l'anno passato, ad esempio, mi ha dato una spinta importante nella volontà di farne parte".

 

"A Forlì vorrei aprire un ciclo - ha auspicato il 35enne -. Per il momento il contratto è di un anno, ma sarebbe il massimo poter chiudere la carriera con questi colori addosso". Entusiasta dell'acquisto Di Lorenzo: "E' un giocatore che a me personalmente è sempre piaciuto molto - ha ammesso -. E' un lungo moderno, con buone mani, un ottimo tiro sia dalla vicina che dalla lunga distanza. Insomma, il prototipo del lungo che può interpretare al meglio il mio stile di gioco".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -