Forlì: le multe al centro dei ricorsi al difensore civico

Forlì: le multe al centro dei ricorsi al difensore civico

Forlì: le multe al centro dei ricorsi al difensore civico

FORLI' - Risulta il aumento il numero dei cittadini che nel 2008 si è rivolto al Difensore civico. Secondo il rapporto annuale sono 403 le pratiche formalmente impostate nel 2008. Nel 2007 erano 332. In vetta alle proteste c'è l'attività dei vigili urbani (51 segnalazioni), seguono le proteste contro le bollette di Hera (45 casi), quelle contro le società di riscossione tributi (43 casi) e la gestione delle provvidenze del welfare (41 proteste).

 

Tra le proteste dei cittadini del difensore civico, 235 pratiche hanno trovato come destinatarie le amministrazioni comunali, 90 pratiche le amministrazioni statali periferiche del territorio, 208 pratiche hanno riguardato enti, privati o amministrazioni diverse da quelle comunali e statali, chehanno erogato servizi ai cittadini. Sono le multe i provvedimenti più contestati, sia che si trattino di violazioni al codice della strada, come velocità e sosta, sia che si tratti di verbali per e schiamazzi.

 

Per quanto riguarda le politiche di welfare i ricorsi ci si lamenta soprattutto per l'assegnazione delle case popolari, le mancate provvidenze agli anziani non autosufficienti, alle difficoltà familiari e all'invalidità. Infine, secondo il rapporto 2008 del Difensore Civico, nel mirino delle proteste dei cittadini ci finiscono molto anche gli erogatori di servizi pubblici: "Hera figura essere la più interpellata e, talvolta, contestata", dice il difensore civico.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine il cittadino chiede di essere assistito anche con riguardo ai servizi esattoriali di riscossione dei crediti in favore degli enti pubblici da parte della "Corit Riscossioni Locali" per i tributi degli enti locali e di Equitalia il servizio di riscossione nazionale. Oltre alle 403 pratiche aperte, il difensore civico ha registrato circa un migliaio di accessi informali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -