Forlì: le opere di Giorgio Morandi volano in Corea del Sud

Forlì: le opere di Giorgio Morandi volano in Corea del Sud

FORLI' - Il quadro di Giorgio Morandi (Bologna 1890-1964) Vaso di fiori. Il papavero 1958, olio su tela conservato presso la Pinacoteca Civica di Forlì, attraverserà i confini dell'Europa per arrivare in Estremo Oriente, a Seoul, capitale della Corea del Sud dove sarà esposto nel corso di una grande retrospettiva dedicata al geniale artista emiliano.


L'opera proveniente dai Musei forlivesi e che fa parte della donazione Righini, sarà esposta per tutta la durata della mostra dal 22 Ottobre al 7 Dicembre 2008.


Il prestito è stato deliberato, su conforme parere favorevole degli Uffici, dalla Giunta Comunale di Forlì.


Il prestito comunque è subordinato alla relativa autorizzazione ministeriale ed alla stipula di una idonea polizza assicurativa all risks da chiodo a chiodo.


L'obiettivo da parte degli organizzatori della mostra (Do Art Center di Seoul) si inserisce nell'ambizioso progetto di presentare nella capitale asiatica alcuni tra i maggiori protagonisti dell'arte occidentale del XX secolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Giorgio Morandi è considerato uno dei più significativi e rappresentativi artisti italiani del secolo scorso ma le sue opere finora non sono mai state presentate nella Corea del Sud. Ciò nonostante il suo lavoro è conosciuto da un vasto pubblico di quel Paese che apprezza l'approccio pittorico di Morandi, il senso di quiete e di silenzio che esprimono le sue opere, elementi profondamente radicati nella cultura orientale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -