Forlì, Linari. I sindacati: ''Serve un confronto pubblico''

Forlì, Linari. I sindacati: ''Serve un confronto pubblico''

Forlì, Linari. I sindacati: ''Serve un confronto pubblico''

FORLI' -  "Serve un confronto pubblico sulle prospettive industriali". E' quanto sottolineano in una nota congiunta Fim-Fiom-Uilm in merito alla situazione della Linari Enzo srl. Martedì si è riunita l'assemblea degli operai dell'azienda specializzata nel settore delle costruzioni di impianti elettrici, al termine della quale hanno chiesto alle istituzioni locali, "a partire dalla Provincia", un incontro urgente con "la presenza di tutti i soggetti d'impresa coinvolti".

 

Lo scopo è quello "di delineare il futuro di un pezzo importante del tessuto industriale di questa città". "I lavoratori - evidenziano i sindacati - ritengono che tanto la proprietà della Linari Enzo quanto la proprietà della Peie Forlì srl debbano dare risposte precise e assumersi le proprie responsabilità di fronte ai lavoratori, al sindacato e alle Istituzioni".

 

"In questo scenario confuso -aggiungono Fim-Fiom-Uilm - l'unica certezza per i lavoratori della Linari (che hanno ancora un ritardo nelle retribuzioni percepite superiore alle tre mensilità) è la Cassa Integrazione Straordinaria per crisi richiesta dall'azienda e condivisa anche dalle Organizzazioni Sindacali con accordo del 16 marzo 2010".

 

"E' compito di tutti evitare che il perdurare di questa incertezza provochi la dispersione di un patrimonio di professionalità e competenze che è un "bene pubblico" di questa città", concludono i sindacati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -