Forlì: lunedì l'estremo saluto all'operaio morto all'inceneritore

Forlì: lunedì l'estremo saluto all'operaio morto all'inceneritore

Forlì: lunedì l'estremo saluto all'operaio morto all'inceneritore

FORLI' - Si terranno lunedì i funerali di Elio Piovaccari, l'operaio morto nell'incidente sul lavoro all'inceneritore di Hera martedì mattina. Familiari, amici e colleghi si stringeranno nel lutto lunedì alle 10, nella chiesa di San Pio X, in via Ribolle, terminate le festività del Natale. Dopo la concessione del nulla osta della Procura, è stata così definita la data del funerale del 55enne morto nella caduta del camion nella vasca dei rifiuti dell'inceneritore.

 

Un incidente drammatico: Piovaccari aveva iniziato a fare la manovra che aveva compiuto solo un'ora prima, fare retromarcia davanti alla postazione per scaricare i rifiuti in una profonda vasca, l'inizio del processo di smaltimento. Ma i rifiuti nel container si erano solidificati in un unico blocco e quando il ribaltabile si è alzato non sono scivolati giù, spostando il baricentro del camion, che si è impennato improvvisamente finendo tutto d'un colpo nella vasca dei rifiuti.

 

Un volo in verticale di almeno una decina di metri, che ha schiacciato Piovaccari, 55 anni, nella cabina dell'automezzo, le cui ruote per altro erano poggiate sul ghiaccio del piazzale. Per questa che è la seconda morte nella "struttura maledetta" di Hera sono ancora molto scossi i colleghi di Piovoccari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -