Forlì, Maltoni e Mosconi: "grazie alle primarie vincerà il Partito Democratico"

Forlì, Maltoni e Mosconi: "grazie alle primarie vincerà il Partito Democratico"

FORLI' - Nel dibattito cittadino sulle primarie del Partito Democratico, viene da più parti riconosciuto che la principale motivazione che ha spinto Roberto Balzani a mettersi in gioco è la palpabile voglia di rinnovamento che si coglie a Forlì. Alcune persone, però, anche sulle colonne dei giornali, nonostante le numerose adesioni espresse alla candidatura (800 sono gli aderenti al Comitato Forlì per Balzani ad oggi) criticano ed esprimono perplessità, solo perché tra i sostenitori di Balzani vi sono alcune persone che hanno alle spalle una storia politica ed amministrativa.

 

Essere per il rinnovamento, non vuol certo dire impedire a chi è stato impegnato in politica di esprimere le sue opinioni! Chi avanza queste critiche sui sostenitori di Balzani non svolge un bel servizio al Partito Democratico, perché non considera che il nostro obiettivo è vincere le elezioni amministrative del 2009 a Forlì. Dimentica, inoltre, che Balzani e la Masini fanno parte dello stesso partito il cui Statuto prevede le primarie, la parità di genere, il limite dei mandati, l'idea della politica sobria e a termine intesa come servizio e altre indicazioni pratiche per il rinnovamento.

 

Dal 15 dicembre chi vincerà le primarie sarà il candidato che il PD ha scelto di scegliere per amministrare Forlì e per rappresentare l'intero centro - sinistra alle prossime elezioni, chi perderà le primarie dovrà essere il primo sostenitore del vincitore perché l'obiettivo è vincere nel 2009. Roberto Balzani si è già pubblicamente espresso in questo senso e con lui le persone del Comitato che lo sostiene!

 

Naturalmente, per gli stessi motivi, anche le idee programmatiche e le istanze dei cittadini che stanno emergendo grazie alle primarie rappresentano un patrimonio per il PD, che non potrà permettersi di distinguere idee e proposte per il futuro di Forlì in base a chi le aveva presentate; dovrà invece scegliere le migliori per il programma con cui si presenterà nel 2009.

 

Roberto Balzani, dopo la fase di ascolto dei cittadini, sta presentando alcune idee programmatiche per Forlì quali: promuovere la partecipazione responsabile dei cittadini per affrontare le problematiche dello smaltimento dei rifiuti (raccolta differenziata porta a porta), dell'inquinamento e della mobilità; un'economia locale capace di futuro che grazie ai rapporti con Università trovi il coraggio di investire in innovazione e in fonti energetiche rinnovabili; servizi sociali e sanitari in cui il ruolo di programmazione e valutazione dei risultati da parte del Comune rappresenti la garanzia di qualità e di appropriatezza delle risposte rispetto ai bisogni; garantire la sicurezza oltre che con il rispetto della legalità con il recupero delle relazioni fra le persone e la cura delle identità a partire da una nuova visione sul centro storico.

 

Per vincere le amministrative servono tutte le energie e le idee che il PD sta raccogliendo e costruendo insieme ai cittadini grazie alle primarie. Occorre dare consistenza e innovazione al suo progetto politico per raccogliere, con il suo candidato Sindaco insieme a tutti i suoi sostenitori, la maggioranza dei consensi degli elettori forlivesi nel 2009.

 

Maria Maltoni

Raoul Mosconi

Presidenti del Comitato Forlì per Balzani

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Piccola Iena
    Piccola Iena

    ah beh...se lo dicono Raoul e Maria...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -