Forlì: Maria Maltoni (Pd), "dopo cinque anni le primarie si faranno!"

Forlì: Maria Maltoni (Pd), "dopo cinque anni le primarie si faranno!"

FORLI' - In questi giorni ho ricominciato a riflettere sui fatti della mia città, dopo un viaggio che mi ha tenuto quasi un mese lontano da Forlì ed aver metabolizzato lo sconcerto per la velocità con cui il peggio dei modelli "capitalistici" dell'occidente, è stato assorbito negli stili di vita della parte dell'ex- impero sovietico che ho visitato.

 

Siamo ormai nell'ultima fase amministrativa in ambito locale e già prima della mia partenza era iniziata la discussione sul toto - candidati a sindaco, oggi entrata nel vivo. Ho sempre considerato le primarie un elemento fondante delle modalità con cui il PD si deve misurare con il suo elettorato e non da ora. Anche prima della nascita del PD, ritenevo le primarie un aspetto importantissimo. Per analogia mi è tornato alla mente, proprio in questi giorni, il periodo in cui più di 4 anni fa, si discuteva all'interno dei DS della candidatura a sindaco di Forlì. Io allora facevo parte della segreteria dell'Unione comunale di quel partito e ricordo che già in quella occasione - e non ero l'unica a farlo- sostenevo la necessità di scegliere il candidato a sindaco con le primarie. Il fatto che , a mio avviso sbagliando, quelli che potevano essere allora gli attori delle primarie, decidessero di "salvaguardare l'unità " del partito e si ritirassero dalla ipotetica competizione, la dice lunga su come si considerino nel modo sbagliato le primarie.

 

Tenere elezioni primarie per individuare persone che devono ricoprire ruoli importanti, è sintomo di una democrazia politica in buona salute , il non tenerle non lo è. Ciò è comunque valido a prescindere dal numero dei candidati che vi possono concorrere. Dare la possibilità ai cittadini di scegliere, in ogni caso, anche se c'è un sindaco che è al secondo mandato, è un elemento fondante del metodo democratico che il PD vuole perseguire. Dare la possibilità ai cittadini di esprimersi, non è segno di debolezza e divisione per un partito, ma al contrario è l'elemento che evidenzia la sua vivacità politica e la sua democraticità.

 

Personalmente non ritengo che svolgere elezioni primarie voglia dire svalutare l'operato delle amministrazioni e dei partiti che le hanno espresse, ma al contrario dare risposte alla voglia dei  cittadini di contare , stimoli nuovi alla politica.

 

Il fatto che le nostre città abbiano indicatori e parametri di qualità della vita che sono tra le migliori in Italia( pur non essendo città perfette, cosa che non sarebbe di questa terra ...)  non vuol dire che tutto deve cristallizzarsi e nulla deve più cambiare. In questi anni hanno trovato finalmente una realizzazione, progetti infrastrutturali e non , concepiti dieci, quindici anni fa, se non di più, ma oggi non è più sufficiente . Gli scenari , soprattutto economici, che abbiamo di fronte sono oggi diversi e preoccupanti , perciò le nostre comunità necessitano di un forte tasso di innovazione a tutti i livelli  e gli strumenti per realizzarle, non possono avere i tempi biblici della burocrazia pubblica, perché il mondo nel frattempo cambia nuovamente.

 

Di un nuovo welfare, in grado di disinnescare le tensioni e le paure che in molti cittadini sono state indotte dai media , in relazione alla presenza dei migranti che arrivano nelle nostre città.

Partiamo intanto dalle primarie per cominciare ad innovare il modo con cui si compiono le scelte dei partiti, definendo al più presto gli aspetti organizzativi che in base a statuto e regolamenti , ci possono consentire di attivarne in tempi utili i processi di realizzazione. Scegliere in modo diverso, potrà portarci anche ad un nuovo modo di amministrare, più rispondente ai tempi ed alle esigenze che cambiano.

 

E' un impegno che abbiamo nei confronti del nostro elettorato ed a cui non possiamo sottrarci.

 

Maria Maltoni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Componente direzione territoriale PD

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -