Forlì, Matteo Lolletti e Lisa Tormena in finale a "Sedici Corto"

Forlì, Matteo Lolletti e Lisa Tormena in finale a "Sedici Corto"

Il documentario Mdj  - Libertà in Esilio, di Matteo Lolletti e Lisa Tormena, è tra i dodici finalisti della sezione D/O/C della settima edizione di Sedici Corto . Il film dei giovani registi forlivesi, già vincitore nel 2009 del prestigioso premio per il giornalismo televisivo Ilaria Alpi (sezione produzione), dopo esser stato acquistato dalla Rai, ottiene l'ennesimo riscontro positivo.

 

Del lavoro di Matteo Lolletti e Lisa Tormena stupisce l'attenzione dei documentaristi nell'analizzare e riportare al pubblico non solo gli elementi fondanti della Maison de Journalistes di Parigi (l'unica struttura al mondo che accoglie i giornalisti rifugiati politici), ma anche le tragiche vicende che stanno dietro ogni giornalista che abita la "casa" francese. Mdj - Libertà in esilio  è quindi una lucida analisi sulla libertà di stampa e un sottile invito al governo italiano di dotarsi di una struttura come quella parigina.

 

Dal 4 al 10 Ottobre 2010 giuria e pubblico potranno godere nella sale del Sedici Corto del bel documentario dei registi forlivesi.

 

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Dalladario
    Dalladario

    Caro Raz se c' è qualcosa di molto scarso è la tua apertura mentale , ma chi ti credi di essere per dare giudizi così trancianti , rispetta il lavoro degli altri poichè perdipiù se hanno vinto un premio , e ci son fior fior di giurati che esaminano le opere , vorrà dire che il loro valore è senz' altro molto al di sopra dei tuoi beceri pre- giudizi .

  • Avatar anonimo di fausto pardolesi
    fausto pardolesi

    non ho visto questo lavoro ma ho apprezzato quello sulla morte di alberto. appuntamento a 16corto che è una splendida rassegna che forse la città non ha ancora imparato ad apprezzare.

  • Avatar anonimo di raz
    raz

    Ma allora che vadano a rifugiarsi a Parigi dai giornalisti rifugiati e non vengano qua a farsi pagare dei documentari con soldi pubblici o di "privati" comunisti. L'ho visto il loro lavoro e posso dire è davvero molto molto scarso sotto ogni aspetto.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -