Forlì: medici contro l'inceneritore. "Scandalo sanitario"

Forlì: medici contro l'inceneritore. "Scandalo sanitario"

Forlì: medici contro l'inceneritore. "Scandalo sanitario"

FORLI' - Si torna a parlare dell'inceneritore. Sono di nuovo i medici a lanciare l'allarme. Il 26 novembre 2009, alle ore 20.30, presso la saletta Bruni, si terrà la presentazione della monografia dell'Associazione dei Medici per l'Ambiente (Isde) sui rischi per la salute correlati alla gestione dei rifiuti. In tutto 280 pagine, un intero capitolo dedicato alle ricadute sulla salute emerse dallo studio di Coriano a Forlì, per la presenza dei due inceneritori.

 

"Gestione dei rifiuti e rischi per la salute" è un testo scritto a più mani, curato dall'Isde: "L'impegno dell'Associazione Isde è del tutto coerente con quanto si sta verificando nel resto d'Europa: il 5 novembre 2009 il Prof. Dominique Belpomme Presidente dell'Associazione per la ricerca terapeutica anti-cancro, ha definito l'incenerimento dei rifiuti un vero scandalo sanitario".

 

Patrizia Gentilini, Isde Italia, anche lei autrice del libro, parla degli esiti dello studio su Coriano, che non sono affatto rassicuranti. Gli oncologi parlano del 67% delle diossine, che proviene dall'incenerimento e che provoca patologie.

 

 

 

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di kelevra
    kelevra

    Al contrario degli esperti di centro destra,noti tuttologi da bar che per ogni argomento hanno un'esperienza personale,prima di esprimere un'opinione in merito,andrò all'incontro di questa sera.Come noto,ci vuol tutta una vita per imparare a stare zitti.

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Sì, questo è un problema più grave dell'albero di Natale, eppure gli amministratori emiliano-romagnolisti (che i commentatori che qui frignano corrono a votare in massa ad ogni elezione) ritengono più opportuno occuparsi dell'albero di rifiuti che secondo loro nobiliterebbe la nostra città, anzichè di queste cose ben più gravi. Grottesco.

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Come scoprire l'acqua calda. Ma si sono mai chiesti i nostri amministratori che cosa viene fuori da un camino che brucia 360 giorni all'anno come quello di Mengozzi? Non sottovalutiamo neanche l'inceneritore di Hera. Quello, il fumo non si vede ma neanche la peste si vede.

  • Avatar anonimo di Manù
    Manù

    siamo sicuri che gli interessi siano così lontani da Forlì?

  • Avatar anonimo di Manù
    Manù

    Spero che stavolta si parli anche dell'inceneritore privato di Mengozzi, non solo di quello di Hera. Fermo restando che l'aria è appestata comunque, ci si scaglia contro l'incenerimento dei rifiuti urbani, ma molto poco su quello dei rifiuti ospedalieri trattati da Mengozzi...come mai???

  • Avatar anonimo di Sam
    Sam

    ma che razza di morti viventi... una sollevazione popolare per l'albero di natale, e poi tutti zitti a respirare CANCRO!!! vergogna

  • Avatar anonimo di pasta
    pasta

    Ecco Questo è 1 PROBLEMA..... ma a quanto pare la salute è molto meno importante di alberi di natale o bancarelle che vendono stupidate e dolciumi Vediamo ora i soliti " lecchini " clerical-opposizionisti che avranno da dire in proposito.... Anche perchè anche se ci si và a confessare, si muore ugualmente :-))))

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -