Forlì, mistero su palazzo Talenti-Framonti. Feltrinelli spinge

Forlì, mistero su palazzo Talenti-Framonti. Feltrinelli spinge

Forlì, mistero su palazzo Talenti-Framonti. Feltrinelli spinge

FORLI' - "I lavori termineranno a giugno 2011, per cui abbiamo ancora tutto il tempo per verifiche, incontri e decisioni". Resta ancora avvolto nel mistero il futuro dei quattro piani di Palazzo Talenti-Framonti. Lo ribadisce il presidente della Fondazione Carisp Forlì, proprietaria dell'immobile, Piergiuseppe Dolcini. Viene confermata anche la trattativa con Feltrinelli, tramite il referente per la Ropmagna, Roberto Martini: "Sta andando avanti da più di un anno, ma ancora aspettiamo una decisione".

 

Alla gara d'appalto per il caffè letterario, che sembra essere l'unico obiettivo sicuro della Fondazione sul progetto per l'edificio, partecipa anche la Mondadori, che con il punto vendita Cappelli in procinto di aprire al centro commerciale "Punta di Ferro", potrebbe arrivare alla sua terza libreria a Forlì, dopo il Mega e Ozio. Dalla Feltrinelli il messaggio è chiaro: "Abbiamo fatto la nostra proposta, Forlì ha bisogno di una Feltrinelli. C'è a Cesena, a Ravenna, e stiamo trattando per aprire anche a Rimini - conferma Martini - Prima di tutto si tratta del marchio, amato da chi insegna e chi studia. La nostra intenzione è quella di creare una rete per fare cultura, inoltre l'utente non gode mai del monopolio della cultura". Insomma guerra aperta per lo spazio letterario, che andrebbe ad occupare il piano terra.

 

Il progetto è stato affidato ad un grande nome del design italiano: Michele De Lucchi. A livello locale se ne occupa lo studio Lucchi & Biserni. Grazie alle ampie vetrate, da Piazza Saffi si vedrà la piazzetta interna al palazzo, dalla quale partiranno una scala ed un ascensore a vista. Quattro piani per creare un nuovo polo di attrazione. I lavori di ristrutturazione sono partiti a marzo 2010.

 

Per il resto dello spazio altri 3 piani, Dolcini non si scuce, confermando solamente "una serie di contatti" e l'intenzione di "vivacizzare il centro creando momenti di aggregazione culturale e commerciale, soprattutto tra i giovani". Certamente fa pensare il fatto che nel giro qualche centinaio di metri possa sorgere un terzo caffè letterario. Dolcini non se ne preoccupa: "Chi arriverà valuterà se il bacino di utenza forlivese ha bisogno di un altro connubio di questo genere". Bocche cucite e nessuna informazione di troppo. Si era vociferato del possibile arrivo di un Apple Store, ma nulla è ancora stabilito. "In molti vogliono capire quale sarà l'indirizzo complessivo del progetto, prima di decidere se venire", conclude Dolcini.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Che ne dite se in uno di questi piani si crea un punto di aggregazione anche per quei ragazzi e ragazze che non frequentano caffè letterari ma che passano le loro giornate a lavorare ?

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Giusto Matteol! Speriamo in un po' di concorrenza , ragazzi... A Forlì ci son 3 negozi in croce che non fanno altro che moltiplicarsi fra loro tagliando e gambe alla concorrenza! Vedi anche il futuro iper... Mi è capitato di cercare un libro da Mondadori, e alla domanda "si può ordinare " mi han riso in faccia dicendo che tanto, ordine , non ordine, prima o poi sarebbe arrivato....Magari nel giro di qualche mese.. Tanto... certo è il fatto che da altri a prenderlo non sarei andata !Se non emigrando in altre città!

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    mi auguro vivamente che non sia un progetto velleitario, ma sopratutto che vi sia finalemnte FELTRINELLI che è mille volte meglio della mondadori...sperando poi in vera attrattiva per i giovani, non di ristoranti a 5 stelle e roba simile...se sara ancora mondadori è uno SKANDALO

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    Spero vivamente in Feltrinelli... e in un Apple store, ma su questo ci conto molto poco... non sono daccordo con Dorian!

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Se è libreria, insisto col dire che una libreria gestita sotto forma di coop (vera !) da parte dell'università e del comune poteva essere una soluzione migliore (e lo dico da persona molto critica nei confronti del comune e della sua amministrazione). Nelle università statunitensi c'è sempre la libreria dell'ateneo con libri, quaderni, merchandising. sarebbe anche un modo per avvicinare l'università a tutta la comunità dei forlivesi, anche a quelli che non ci vanno o che non ci sono mai andati.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Speriamo non sia un altro Mondadori, sarebbe vergognoso avere TRE librerie nella stessa città, peraltro tutte sulla stessa strada. Sarebbe un monopolio degno dei migliori regimi comunisti, anche se sappiamo tutti di chi e' la Mondadori.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -