Forlì, Morrone (Lega): "La sanità sta morendo e il PD se ne lava le mani"

Forlì, Morrone (Lega): "La sanità sta morendo e il PD se ne lava le mani"

Jacopo Morrone e Marco Di Maio

FORLI' - "L'entourage territoriale del Partito Democratico, il Segretario del Pd Forlivese, Marco di Maio, di concerto con i colleghi Monti e Zeccherini, hanno preso un abbaglio" -   replica il Segretario Prov.le della Lega Nord Forlì-Cesena, Jacopo Morrone, alle "false illazioni promosse dai dirigenti del PD che vorrebbero far credere ai cittadini romagnoli che la chiusura di alcuni servizi sanitari sul territorio locale (quale il pronto intervento di Forlimpopoli) è dovuta ai presunti tagli del governo."

 

 "Tale manovra di ripartizione dei fondi a discapito dell'efficienza delle strutture e dei servizi sanitari locali - continua Morrone - è riscontrabile nel piano di rientro stilato recentemente dall'azienda sanitaria forlivese al fine di sanare il deficit strutturale o per meglio dire la voragine di 60.000.000,00 di Euro creata dalla stessa Ausl di Forlì - Cesena di concerto con le amministrazioni locali targate PD." 

 

"Zaccherini, Monti e Di Maio  - prima di esprimere giudizi inappropriati sulla raccolta firme attuata dai militanti della Lega Nord - avrebbero fatto bene ad informarsi dall'interlocutore più appropriato e soprattutto meglio informato della vicenda, al quale potevano chiedere esaustive spiegazioni sulla ripartizione delle spese a tutela della salute dei cittadini forlimpopolesi e sulla provenienza dei tagli alla sanità. Il loro compagno di partito, Paolo Zoffoli, nella sua veste di Presidente della Conferenza Socio - Sanitaria Territoriale (CSST) , è infatti l'artefice dei tagli sostanziali che nella nostra Provincia interesseranno i servizi sanitari anche di primaria importanza, come il Pronto Intervento di Forlimpopoli."

 

"Non mi capacito - continua Morrone - come Di Maio possa affermare il contrario.  È un dato oggettivo ed incontrovertibile che l'Ausl di Forlì debba correre ai ripari per risanare il "rosso" di circa 60 milioni di euro accumulati nel biennio 2008-2009 determinati da spese faraoniche e da una palese incapacità gestionale. Per di più è bene sottolineare che lo stesso piano di rientro, a detta della Giunta regionale di Vasco Errani, andrà seriamente rivisto in quanto non sufficiente a sanare il debito di 60 milioni di Euro, legittimando così ogni preoccupazione dei cittadini romagnoli sulle più incisive azioni di rientro rese necessarie nel nuovo piano di riassestamento strutturale dell'azienda sanitaria forlivese."

 

Infine conclude Morrone: "è bene informare i Segretari del PD che la cosiddetta "raccolta effimera delle firme" in difesa del pronto soccorso forlimpopolese ha ottenuto un ampio consenso e l'adesione di migliaia di cittadini sia del Comune di Forlimpopoli che di quelli limitrofi, indignati dall'ipotetica soppressione di uno dei servizi primari a tutela della propria salute"-  e così termina Morrone: "capisco tuttavia l'imbarazzo dei dirigenti del PD che in questi giorni vedono fra i firmatari della mozione centinaia dei loro iscritti  e fanno di tutto per cambiare le carte in tavola. La politica dello "scarica barile", non sortirà però alcun effetto se non quello di dipingere un Partito Democratico incapace ancora una volta di assumersi le proprie responsabilità."

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di benpensante
    benpensante

    L'analisi della Lega è molto vicina alla realtà,purtroppo come cittadini stiamo assiastendo alla lenta agonia della nostra Città: aeroporto,sapro,viabilità,sanità,lentamente ma inesorabilmente tutto scivola via ed i forlivesi dovranno andare altrove a curasi dopo aver avuto un ospedale eccellente e mostrato a gioiello dell sanità italiana ,vedi expò di Shangai,tutto questo grazie alla sconsideratezza politica di chi sta comandando a livello locale:il PD un partito inesistente fatto di personaggi evanescenti che prendono ordini che uccidono la nostra città e li eseguono senza neanche valutarli.Come si dice: La prossima volta voto da un'altra parte ..penso lo faranno in molti..speriamo sia cosi e cambi questa deriva suicida della politica forlivese

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -