Forlì, morti sul lavoro: sindacati chiedono ''confronto vero'' con le imprese

Forlì, morti sul lavoro: sindacati chiedono ''confronto vero'' con le imprese

FORLI' - Cgil, Cisl e Uil, con i propri sindacati di settore, intervengono sul caso della morte sul lavoro avvenuta martedì allo stabilimento della "Novacolor". I sindacati, nell'esprimere "tutta la propria solidarietà ai parenti del lavoratore" colgono l'occasione per auspicare un chiarimento certo sulle cause che hanno portato a questo grave incidente e che vengano accertate le responsabilità. Nel forlivese da inizio anno si sono registrati 1.400 infortuni sul lavoro.


Le segreteria ridabiscono "che questo non è che l’ultimo episodio di una serie di incidenti e di situazioni critiche nel territorio (oltre 1.400 infortuni nei primi tre mesi del 2007, di cui due decessi mortali) che sono sempre state segnalate".


"E’ ora di aprire un negoziato vero con il sistema delle imprese - esortano i sindacati - sulle condizioni di lavoro e di vita nei luoghi di lavoro del nostro territorio". A tal proposito le organizzazioni sindacali "invitano tutti i lavoratori e le lavoratrici a mantenere alta l’attenzioni nei posti di lavoro per quanto riguarda la loro sicurezza e la loro salute".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -