Forlì, muore a 79 anni anni per una caduta: organi donati

Forlì, muore a 79 anni anni per una caduta: organi donati

Forlì, muore a 79 anni anni per una caduta: organi donati

FORLI' - Una vita finisce ma permette ad altre di continuare. Gli organi donati dal signor Armando Betti, riminese di 79 anni, deceduto all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" mercoledì 9 febbraio, sono, infatti, già stati prelevati e trapiantati. Il prelievo di fegato e reni è stato eseguito, nella notte fra il 9 e il 10 febbraio, nello stesso presidio ospedaliero forlivese, dall'équipe chirurgica dell'ospedale di Modena, in collaborazione col team di Chirurgia Toracica dell'Ausl di Forlì

 

Il team è diretti dal dott. Davide Dell'Amore. Subito si è proceduto alle operazioni di trapianto: il fegato è stato trapiantato presso il Centro Trapianti del Policlinico di Modena, mentre i reni sono stati trapiantati a Bologna, al Policlinico S. Orsola. Il gesto dei familiari del signor Betti Armando ha così regalato speranza a chi attendeva proprio il trapianto per poter essere restituito ad una vita piena.

 

Il signor Betti era ricoverato presso la Rianimazione dell'Ausl di Forlì da lunedì 7 febbraio, per i gravi postumi di una caduta accidentale da una scala. Un incidente banale, ma dal finale tragico, che lo ha portato allo stato di morte cerebrale. Ad attenuare in parte il dolore per la scomparsa del proprio caro, è stata la nobile decisione dei familiari di donare gli organi, concreta testimonianza di sensibilità, senso civico, e altruismo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -