Forlì, Nadia Masini: "Orgogliosi di quello che abbiamo fatto"

Forlì, Nadia Masini: "Orgogliosi di quello che abbiamo fatto"

Forlì, Nadia Masini: "Orgogliosi di quello che abbiamo fatto"

FORLI' - "Dobbiamo essere orgogliosi di quelli che abbiamo fatto in questi quattro anni e mezzo di lavoro e da qui dobbiamo ripartire, con la consapevolezza che le sfide che abbiamo davanti sono impegnative e richiedono nuovi sforzi": lo ha detto il sindaco di Forlì, Nadia Masini, martedì sera intervistata dai cittadini a Bagnolo. Sull'aeroporto il sindaco si è detto "favorevole" alla privatizzazione, mentre sull'iper ribadisce: "La scelta è quella e va confermata"

 

Ospite del circolo Pd della Cervese, il sindaco ha parlato anche dei principali temi dell'agenda politica locale, partendo dai problemi delle frazioni. Primo fra tutti la Cervese: "Oggi per la prima volta i cittadini di quest'area - ha detto il sindaco - vedono la possibilità concreta di risolvere il problema di questa strada. C'è un progetto che da Carpinello verso Casemurate prevede la realizzazione di un tracciato alternativo con un investimento complessivo di circa 20 milioni di euro".

 

Un'opera importante, ma che richiederà quache anno per essere realizzata. Nel frattempo "daremo risposte alle esigenze di sicurezza dei quartieri, a cominciare dalla realizzazione della rotonda tra la Cervese, via Del Bosco e via Brasini: c'è un ultimo ostacolo da risolvere con uno dei propritari dei terreni interessati, poi potremmo partire con l'iter e la nuova rotatoria diventerà realtà entro l'estate del 2009".

 

Tempi più lunghi, invece, per la realizzazione del quarto lotto della tangenziale di Forlì, che collega l'autostrada con la zona industriale di Villa Selva. "I 48 milioni di euro per la realizzazione dell'opera - ha spiegato il sindaco - sono stati completamente finanziati. Entro l'anno Anas procederà con l'iter per l'assegnazione dei lavori ed è plausibile che a fine 2011 potremo completare il quarto tratto del sistema tangenziale forlivese".

 

Tra le domande arrivate dal pubblico anche la questione dell'ipermercato di via punta di ferro. "Appena la magistratura ce lo consentirà chiarendo le responsabilità degli abusi edilizi - ha dichiarato Nadia Masini - faremo di tutto perché quella costruzione possa venire completata".

 

Il sindaco ha anche detto di "ritenere uno smacco che Forlì non sia dotata di un centro commerciale e non penso sia positivo che il 10-15% dei forlivesi ogni sabato scelga di andare nei centri di altre città per fare acquisti".

 

Nadia Masini, incalzata dalle domande del pubblico, ha voluto chiarire che "siamo stati noi a denunciare il caso degli abusi" e che "non c'è alcun interesse personale o di altri dietro la scelta dell'Iper, come si cerca di far credere in modo più o meno diretto".

 

Ambiente e rifuti, altro tema ‘caldo' per l'Amministrazione Masini: "A Forlì non c'è nessun terzo inceneritore - chiarisce Nadia Masini -. Non appena il nuovo sarà entrato in funzione a regime, il vecchio impianto pubblico di Hera sarà smantellato". Ricordando poi che nella classifica ‘Ecosistema Urbano' di Legambiente sulla qualità ambientale delle città italiane Forlì in due anni è salita dal 70° al 36° posto, il sindaco ha anche fatto presente che "attualmente la quota di raccolta differenziata in città è del 46%; l'obiettivo di arrivare al 50% entro fine legislatura sarà raggiunto e superato".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'aeroporto Nadia Masini ha detto di voler "procedere con una privatizzazione" che però dovrà avvenire attraverso una "procedura pubblica": sarà questo lo strumento attraverso cui "verificheremo se le cordate di imprenditori patrocinate dalle forze politiche di opposizione hanno le condizioni per entrare nel capitale sociale di Seaf".

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di alexgreco
    alexgreco

    caro Liopx, è "piacevole" constatare che nessuno è responsabile di niente. Sentire affermare che "il sindaco abbia fatto il possibile per poter risolvere i problemi creati dalla sua giunta" mi permette di dire che noi cittadini siamo degli imbecilli se crediamo che il sindaco non sia responsabile di quello che fa la sua giunta...MA QUANDO MAI? al contrario il sindaco è il primo responsabile di quanto accade a livello politico-amministrativo nel governo cittadino. Se accade che si proceda con un affido in modo illegittimo, deve rispondere chi ha messo in atto il procedimento, e se questo dirigente o funzionario o assessore è difeso, a spada tratta, dal sindaco questo genera uno scandalo... ed è quanto è accaduto a Forlì, ma al momento nessuno ha avuto il buon senso di riconoscere le proprie responsabilità, ed è accaduto anche con il non controllo di un'autorizzazione di edificazione di un ipermercato, ed altro ancora... Mi risulta che quando i verdi hanno visto il proprio piano traffico del centro storico non realizzato, ma avversato proprio dal sindaco, si siano dimessi e lasciato l'assessorato alla mobilità... una dignità e coerenza sconosciuta invece per altri assessori, guarda caso quelli del PD vicini al sindaco. Ora per coerenza si dovrebbero dimettere chi si sta schierando per Balzani? MA MI FACCIA IL PIACERE! Se lo hanno fatto è il segno che qualcosa, io direi molto di più di qualcosa, non gira bene con la Masini. E' il segno che nel sistema di governo della giunta Masini arrivano molti ordini dall'alto dei soliti poteri di partito della vecchia nomenclatura. Chiediamoci la ragione per cui Rayanair ha abbondonato Forlì e proviamo a capire chi deve farsi carico delle responsabilità. E poi a tutti gli elettori del centrosinistra chiederei una riflessione per non consegnare la città ad un centrodestra ancora a più rischio. Per superare questo momento di campanilismo bisogna avere il coraggio di autocritica altrimenti è la fine...

  • Avatar anonimo di LIOPx
    LIOPx

    Vorrei ricordare che il Ns Sindaco mi sembra che Abbia fatto il possibile per poter risolvere i problemi che ha creato la sua giunta,e pensare che alcuni di quella giunta di cui sono ancora in carica e stipendiati da questa amministrazione, come è scritto sui giornali,appoggiano il candidato Balzani,Allora do un consiglio Dimettetevi se siete coerenti!! Se appoggiate Balzani benissimo, ma almeno uscite dal vostro incarico per un rispetto del sindaco attuale !!

  • Avatar anonimo di alexgreco
    alexgreco

    "Dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto in questi quattro anni e mezzo di lavoro" caro sindaco se crede di aver fatto tanto in positivo in questi anni, mi viene da credere che lei abbia bisogno di una visita oculistica, il suo modo di vedere le sue stesse cose mi fa pensare ad una patologia della vista. Anche se avesse fatto molto, si ricordi che le era imposto dagli impegni presi nei confronti della cittadinanza. Ma ho molti dubbi che questo sia accaduto, ci sono tanti atti politici e vicende che non le hanno fatto onore, non sto qui ad elencargliele, lei sa benissimo quali sono... se volesse comprendere cosa bolle in pentola per un futuro migliore le consiglio di collegarsi a: https://www.romagnaoggi.it/forli/2008/10/22/106166/ AUGURI PER UNA FORLI' MIGLIORE DEL PASSATO !

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -