Forlì, Napolitano. Rondoni: "Visita importante"

Forlì, Napolitano. Rondoni: "Visita importante"

Forlì, Napolitano. Rondoni: "Visita importante"

 

"Credo sia importante aver iniziato nella nostra città le celebrazioni per il 150° dell'Unità d'Italia con il Presidente della Repubblica Napolitano per riaffermare i valori che oggi ci permettono di guardare al futuro di Forlì, della Romagna, dell'Italia e dell'Europa, trovando le radici della nostra unità più che i motivi di divisione". Lo afferma Alessandro Rondoni, coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale, che ha partecipato agli incontri con il Presidente della Repubblica in Consiglio Comunale e al Teatro Diego Fabbri. 


"Ho apprezzato - aggiunge Rondoni - il richiamo del Presidente Napolitano, nel discorso fatto venerdì al Consiglio Comunale, a superare i modelli di centralismo e a riformare, come già previsto nella Costituzione, anche le tare del processo risorgimentale che ha portato all'Unità d'Italia. Adeguando così il nostro Paese ai tempi di oggi e rafforzando quel messaggio di libertà che le democrazie occidentali portano nel mondo globalizzato". 

 

Infine Rondoni afferma: "Noto che il Presidente della Repubblica ha usato l'Aeroporto Ridolfi per venire in Romagna, a Forlì e a Ravenna, e tornare poi a Roma. Segno dell'importanza dello scalo forlivese in questo territorio".

 


Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Gabri71
    Gabri71

    Ricordo a Rondoni e agli altri giobertianii che alla base dell'unità d'Italia c'è la fine del potere temporale della chiesa. Se fosse dipeso da loro Forlì sarebbe ancora sotto al giogo del papa re.

  • Avatar anonimo di pagnoncelli
    pagnoncelli

    Grazie presidente per essere venuto a Forlì! E grazie al sindaco per la sua lezione. Indecoroso però Errani che si è messo a fumare in corso Diaz veramente inqualificabile

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -