Forlì, nel 2007 cresciuti spaccio e furti denunciati, meno rapine

Forlì, nel 2007 cresciuti spaccio e furti denunciati, meno rapine

FORLI’ – Crescono i delitti nella Provincia di Forlì-Cesena, ma anche il numero di quelli scoperti e delle persone arrestate o denunciate dai carabinieri del Comando provinciale. I dati emergono dalle statistiche riguardanti l’attività operativa dell’Arma nel 2007, confrontati con quelli dell’anno precedente, che sono state rese note mercoledì. In aumento soprattutto lo spaccio di droga e i furti (quelli con destrezza in particolare), mentre diminuiscono le rapine.

Un dato che sembra rilevante è quello riguardante le richieste giunte al 112, passate da 34.447 a 62.320. Circoscritti, invece, la prostituzione, l’immigrazione clandestina e la criminalità minorile, mentre ci sono stati, nel 2007, episodi di usura (erano tre nel 2006). Ammontano invece a 18 quelli di estorsione denunciati all’Arma dei Carabinieri.

DROGA – Per quanto riguarda lo spaccio di stupefacenti, i numeri non sono di conforto, soprattutto per quanto riguarda la zona di Cesena. In provincia sono più che raddoppiati i delitti denunciati (passando dagli 83 del 2006 ai 205 del 2007), così come quelli scoperti (198, quest’anno, contro i 78 del 2006), le persone denunciate (178 contro 48) e quelle arrestate (121 contro le 30 dell’anno precedente). L’hashish si conferma come la droga più diffusa, seguita da cocaina e eroina.

REATI A SFONDO SESSUALE – In diminuzione il numero delle violenze a sfondo sessuale denunciate nel 2007, 30 (24 per violenze nei confronti di maggiori di 14 anni, 2 su minori di 14 anni e uno per atti sessuali con minorenni) contro i 40 del 2006. 20 i delitti scoperti l’anno scorso, quattro le persone finite in manette e 16 quelle denunciate.

FURTI E RAPINE – Sono stati 7.731, nel 2007, i furti denunciati (circa 450 in più del 2006), soprattutto su auto in sosta (1282), nelle abitazioni (694) e nei negozi (646). In drastico aumento, però, rispetto all’anno precedente, i furti con destrezza. Calano invece le sparizioni di auto e moto. In leggero calo il numero delle rapine consumate l’anno scorso, passate da 104 del 2006 a 80, di cui 13 in banca, 6 in casa, 28 su pubblica via, una in uffici postali e 8 in esercizi commerciali.

INCIDENTI STRADALI – Positivo il dato riguardante gli incidenti, in forte diminuzione. Sono passati da 17 a 9 quelli mortali, da 488 a 346 quelli con feriti (con 692 persone ferite nel 2006 contro le 470 dell’anno scorso) e da 376 a 242 quelli senza infortuni. Aumentano invece le contravvenzioni elevate, che passano dalle 8.152 del 2006 (per quasi 750mila euro riscossi) alle 9.482 del 2007 (per riscossioni che arrivano quasi a un milione e 400mila euro).

Immagine d'archivio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -