Forlì, nel deserto di piazza Saffi con la 'droga magica'. Giovane imolese finisce in carcere

Forlì, nel deserto di piazza Saffi con la 'droga magica'. Giovane imolese finisce in carcere

Il Tenente Marella illustra il cristallo di Mdma

FORLI' - La chiamano la "droga magica" perché amplifica gli effetti dell'udito e dà sballo e allucinazioni. Si tratta di Mdma, meglio conosciuta come ecstasy in forma polverosa o cristallina, il cui uso sta dilagando tra i giovani. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì, diretti dal Tenente Cristiano Marella, ne hanno sequestrati 11 grammi, cinque dei quali suddivisi in sei dosi, ad un incensurato imolese di 27 anni, A.G. le sue iniziali.

 

>LE IMMAGINI DELLA DROGA SEQUESTRATA

 

Il giovane, che prima di finire al fresco faceva il commesso, è stato fermato nella nottata tra sabato e domenica, intorno all'una, nel deserto di piazza Saffi mentre passeggiava con altri due coetanei bolognesi. Ad attirare l'attenzione della pattuglia è stato il loro aspetto trasandato. Alla vista degli uomini dell'Arma hanno subito manifestato un certo nervosismo, affermando che si stavano dirigendo ad una fantomatica festa senza dare altri dettagli.

 

Tutti e tre sono stati perquisiti. In possesso dell'imolese sono spuntati in un pacchetto di fazzoletti sei dosi termosigillate (come normalmente si fa con la cocaina) con della Mdma per un peso di cinque grammi. Altri sei grammi si trovavano in un altro involucro. Il ragazzo ha ammesso che sarebbero stati spacciati durante una festa al "prezzo di mercato" di venti euro. Messo alle strette non ha voluto rilevare dove l'ha acquistata e il luogo di quello che sarebbe stato un party stupefacente.

 

Nemmeno davanti al gip Giovanni Trerè durante l'interrogatorio di garanzia. Una presa di posizione che ha pagato con il carcere, dove ora si trova con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Con se aveva anche due dosi di ‘maria' di un grammo. Nella sua auto, una Bmw serie 1 che aveva parcheggiato a Faenza, non è stato trovato nulla, mentre a casa custodiva un bilancino di precisione. Uno dei due studenti è stato invece trovato con due dosi di hashish per uso personale.

 

Per questo motivo è stato segnalato al Prefetto come assuntore. L'operazione è stata seguita dal pm Filippo Santangelo. La "droga magica" si assume normalmente sciogliendola in bevande alcoliche, con effetti eccitanti ed entactogeni dalla durata di circa sei ore. Stimola infatti il sistema nervoso, causa euforia, nistagmo, diminuzione dell'appetito, aumento della temperatura corporea, talvolta acidità di stomaco, perdita del controllo muscolare, sbalzi di pressione o stress dovuti alla sensazione di euforia.

  

Giovanni Petrillo


Commenti (10)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Tornando all'articolo, comunque, non capisco i toni sensazionalistici in merito all'mdma, che del resto ho visto anche sui quotidiani locali: "droga magica", "allucinogeno", "nuova droga"... l'MDMA circola dalle nostre parti da piu' di 20 anni, e anche la variante sotto forma di cristalli e' in giro da almeno 3-4 anni. Se lo so io che non fumo nemmeno le sigarette...

  • Avatar anonimo di pasta
    pasta

    Vorrei dire che io ci lavoro sopra piazzetta della Misura e se devo dire la verità, la maggior parte di chi fà uso di certe cose son proprio i "nostri giovani", dato che li vedo ogni giorno "bivaccare" e farsi canne e sniffar roba con la loro bella birretta in mano Poi anche con una Giunta di diverso colore, che credete mai che succede ? Forse Rondoni con cappello e pistole a stanar 4 che spacciano ?? Lo sanno tutti chi sono, peccato che Polizia e Carabinieri li vedi solo dentro i bar a mangiar e bere Quindi, lasciamo perdere và... è come il Governo che dice che combatte una dura lotta alla mafia,'ndrangheta e camorra.... se poi non vanno ai propri processi, difficile che certe cose vengono a meno.... :-):-):-):-)

  • Avatar anonimo di alessandro
    alessandro

    rick ma tu allora vivi chiuso in casa? ma stiamo scherzando? Forlì non è un paesino di mille abitanti sperduto in montagna...è normale che ci siano alcune dinamiche scomode e da tenere sotto controllo come in tutte le città. Il problema ripeto è la gente che si riempie la bocca con la parola degrado anche quando vede semplicemente 2 persone con una bottiglia di birra in mano o quando c'è un gruppetto di persone di colore che parlano tra loro in un'altra lingua. Per certa gente la città non va bene, andate a vivere in campagna ...

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    In piazza Saffi di sera non c'è nessun locale aperto quindi non c'è tante gente (cosa dovrebbe star li' a fare?) se non di passaggio; basta andare in piazzetta della Misura, in corso Garibaldi o in altre parti del centro, dove ci sono locali e pub aperti, e la gente si trova, molta di più rispetto a 20-25 anni fa (allora si' che era un deserto!). Quanto alla "gentaccia" nei Giardini Orselli, non ci vuole molto per mandarli via e restituire la zona ai cittadini: basta chiamare i carabinieri o la polizia e dire loro di mandarli via perche' sono ubriachi e drogati. Non si puo' sempre e solo lamentarsi, bisogna cominciare a darsi da fare.

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    @RICK purtroppo ci ritroviamo un Sindaco che sostiene che i Forlivesi non amino la propria città...e che il degrado sia dovuto a questo... Io prima di colpevolizzare tutti i cittadini e il loro "mancato amore", proverei con un'altra giunta comunale......

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    per non parlare poi della piazzetta dei giardini orselli...covo di drogati, ubriachi e bivacchi da far west...quella zona è da restituire ai cittadini

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    cosa vi aspettavate da piazza saffi? in questo caso fortuna che era un deserto...pero' anche alla luce del sole piena di gente è sempre pericolosa...non saremo roma o milano, ma la cosiddetta GENTACCIA è dura a morire

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    .............E se fai uso di quelle sostanze la vedi addirittura sovraffollata !

  • Avatar anonimo di alessandro
    alessandro

    Sono d'accordo con matteo,il centro in alcune serate si gode bene e c'è una bella presenza di giovani. Cmq l'articolo doveva risultare ancora più affascinante con questo dettaglio della piazza deserta...non alimentiamo il fuoco per la gente che vuol già fare passare forlì come la città con il centro storico desolato e pieno di individui loschi. In ogni caso va ammesso che a Forlì non deve succedere proprio niente di strano se passano queste notizie ...state sereni, fate una passeggiata in centro ogni tanto e vedrete che non vi succederà nulla.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Perche' il "deserto di piazza Saffi"? Sabato sera a quell'ora ero in giro in centro anch'io, non ci sara' stata la folla di un giorno di mercato ma un po di gente c'era. Nella piazza vera e propria non c'e' nemmeno un locale quindi e' solo un luogo di passaggio, ma non e' certo un "deserto", via.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -