Forlì, nel weekend il cuore 'batte' in centro storico

Forlì, nel weekend il cuore 'batte' in centro storico

Forlì, nel weekend il cuore 'batte' in centro storico

FORLI' - I tre weekend della Social City hanno inaugurato sabato scorso con musica, danze, esibizioni sportive, momenti golosi e tanto, tantissimo shopping. Cos'è Social City? la nuova iniziativa proposta da Forlì nel Cuore in collaborazione con il Comune di Forlì per la primavera della città. Per i weekend di Aprile che precedono la Pasqua, il centro storico si animerà di tante attività per trasformare Piazza Saffi in un luogo di incontri e di tempo passato insieme

 

Una rete di amici veri (e non virtuali) che si ritrovano e sono in cerca di nuovi contatti e interessanti connessioni. Questo è il concept di Social City!

 

Il prossimo appuntamento è per sabato 9 aprile a partire dalle 17 e fino alle 20 in diversi punti di Piazza Saffi. Per tutti coloro che decideranno di vivere il centro storico fino a tardi, in programma l'esibizione live di ben due gruppi:i Mojo maestri del blues forlivese e i 92B, giovanissimo gruppo folk, nato come cover band dei Modena City Ramblers. Un' iniezione di adrenalina pura con l'esibizione di scherma medievale portata in scena dall'Associazione Rosa dei Venti; un esempio di combattimento con armi e costumi all'uso del 1400. Chi vuole rilassarsi e cimentarsi con qualcosa di più moderno, ma altrettanto impegnativo, invece può scegliere il Ping Pong sui tavoli attrezzati dell'Associazione di Promozione Sportiva CSI.  

 

Non solo musica e sport, in Piazza Saffi sarà presente un salotto dedicato ad assaggi e degustazioni con divertenti dimostrazioni a cura degli allievi dell'Istituto Alberghiero "Pellegrino Artusi" di Forlimpopoli, un break gustoso tra le tante attività da sperimentare nella Social City. E se dopo un pomeriggio di passeggio viene un po' di fame? Non c'è problema: dalle 18,30 in poi ogni sabato i locali della Social City firmati Forlì nel Cuore preparano l'Aperitivo del Cuore, un motivo in più per fermarsi in centro e gustarsi l'aria di primavera dimenticandosi dell'orologio. Si, perché dopo le 20 la festa non si ferma. Gli esercizi pubblici associati a Forlì nel Cuore, continueranno ad animare la serata forlivese con cene ed altre esibizioni musicali rigorosamente dal vivo. Il divertimento nella Social City continua fino a notte fonda!

 

Domenica 3 aprile è Shopping Day! Le aperture straordinarie dei negozi del centro targati Forlì nel Cuore contribuiscono a rendere ancora più vivo il cuore della città. Ondine su www.forlinelcuore.it sono indicati tutti gli orari e i negozi Forlì nel Cuore che resteranno aperti.

Il fattore primario della vitalità di una città è rappresentato dai i suoi giovani ed è arrivato il momento di ripristinare il rito dello "struscio" pomeridiano in piazza. Per questo Forlì nel Cuore lancia Social City, perché il centro storico va vissuto e i giovani devono riscoprire il piacere di trovarsi in Piazza per una "vasca. La Social City è realtà e predilige all'aggregazione virtuale, un incontro vero, di amici, di idee e di nuove connessioni.

E poi c'è un motivo in più per fare acquisti in centro: Forlì Sport, la prima iniziativa annuale di Forlì nel Cuore interamente dedicata allo sport. La Società di promozione ha infatti avviato una sinergia con il Forlì Football Club e lo Yoga Volley Forlì con l'intento di favorire l'avvicinamento dei cittadini alle squadre locali e incrementare la partecipazione agli eventi sportivi.

 

Come funziona Forlì Sport? A fronte di un acquisto minimo di 25 euro effettuato nei negozi Forlì nel Cuore aderenti all'iniziativa, viene rilasciato un buono valido per un ingresso alle partite casalinghe di calcio e volley per il finale di stagione 2010-2011 e potrà riprendere nel campionato 2011-2012. Per partecipare è sufficiente conservare lo scontrino e applicarlo sul retro della cartolina che verrà consegnata dagli esercenti al momento dell'acquisto e presentarsi alle biglietterie dello stadio Morgagni o del Palacredito. Il coupon verrà scambiato con un regolare biglietto d'ingresso.

 

Per vivere questa festa in libertà e senza troppi pensieri c'è la sosta gratis in centro! Ogni sabato dalle 17 alle 20, parcheggi gratuiti esclusione delle zone a lunga sosta e Co.For.Pol. Non ci sono più scuse, il weekend di primavera è all'insegna dei giovani, del divertimento e dello stare insieme, grazie a Forlì nel Cuore!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    bravissimo cristian! pensare che il centro storico sia un grande centro commerciale naturale è il più grosso errore che si possa fare. già c'è stato il grande errore di costruire un iper inutile dal punto di vista urbanistico, economico e sociale (un danno che si perpetrerà per i prossimi 30 anni), almeno facciamo in modo che il centro storico sia abitato, quindi vissuto! spesso confondiamo il centro con un iper solo perchè ci sono i negozi. è un errore madornale! è la nostra visione distorta di cittadini del 21esimo secolo abituati a vivere in quartieri dormitorio dove ci sono solo case senza l'ombra di un servizio. per secoli le città sono state costruite come il nostro centro storico, cioè con i servizi per i cittadini. con l'avvento della modernità alcuni servizi "moderni" vengono meno: i buoni amministratori integrano i centri storici di quei servizi che li rendono fruibili da tutti. i cattivi amministratori spostano il tutto in periferia, creando un doppio problema. questa è la realtà dei fatti e così sono andate le cose. buttare alle ortiche il lavoro di migliaia di persone che operano nel centro, buttare la nostra storia, il nostro passato, le nostre memorie per un pugno di quattrini e di voti. vergogna!

  • Avatar anonimo di Cristian_66
    Cristian_66

    Ma siamo sicuri che trasformare il centro in una specie di circo a cielo aperto sia la strada giusta per evitare che muoia? Ma Ravenna come fa ad esempio?

  • Avatar anonimo di remigio
    remigio

    queste sono le iniziative da prendere però con un calendario di una certa frequenza, in modo che diventi una bella abitudine!remigio

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -