Forlì, Nervegna (PdL): "Che fine ha fatto la selezione per il direttore Sapro?"

Forlì, Nervegna (PdL): "Che fine ha fatto la selezione per il direttore Sapro?"

FORLI' - Attacca su Sapro il coordinatore provinciale del PdL di Forlì-Cesena Antonio Nervegna: "Che fine ha fatto il bando pubblico per trovare il  candidato idoneo a coprire l'incarico di direttore della Sapro S.p.A., la società per lo sviluppo delle attività produttive della Provincia di Forlì- Cesena? La toppa doveva rimediare il buco del licenziamento di Bruno Lama. Un anno fa erano state raccolte più di 100 domande di candidati esterni, poi più nulla".

 

E ancora, nel suo comunicato: "Si attendeva soltanto di conoscere chi avesse superato la selezione della società incaricata che doveva portare il  proprio lavoro e l'elenco dei nominativi ‘papabili' all' attenzione del CdA della società che vede fra i tre maggiori azionisti i Comuni di Forlì e Cesena (con il 33% del capitale sociale) e la Provincia di Forlì- Cesena con il 16%. Poi più nulla".

 

"Superato l'anno  horribilis (il 2008) che aveva visto il consiglio d'amministrazione di Sapro approvare un bilancio con una perdita di 3.678.245 euro, ripianata parzialmente  attingendo dalle riserve (per 2 milioni e 250mila euro) e il capitale sociale intaccato per meno di un terzo, un esposizione nei confronti delle banche costata solo per gli interessi passivi quasi 6 milioni di euro, attendiamo di conoscere il bilancio consuntivo dell' attività del 2009: considerando che il mercato immobiliare è bloccato c''è poco da stare tranquilli e certamente, questo non è il momento di avviare operazioni  che non siano del tutto chiare": conclude Nervegna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -