Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

FORLI' - La forte nevicata sta mettendo in ginocchio la viabilità locale. In città il flusso risente anche della presenza di rami spezzati nelle vie alberate. Sulle strade statali, monitorate dalla Prefettura, è consigliato l'uso di catene o pneumatici da neve. Catene lungo tutti i passi appenninici, ai passi Mandrioli, Muraglione e Carnaio dove sono caduti oltre 50 centimetri di neve. La PolStrada raccomanda la massima prudenza tra S.Godenzo e S.Benedetto In Alpe.

 

>LA NEVE IN CITTA': LE FOTO DI CRISTIANO FRASCA

>MATTANZA DI AUTO E ALBERI: LE FOTO

>LE IMMAGINI DEI LETTORI
> INVIA LA TUA FOTO 

 

Fortunatamente gli agenti della Polizia Stradale di Forlì non ha registrato al mattino gravi incidenti stradali, salvo qualche uscita di strada o automobilista in difficoltà. Nei pressi di Bocconi, lungo la Statale 67, al chilometro 150, un camion di nazionalità romena si è intraversato all'altezza di una curva. Sul posto è intervenuto il personale dell'Anas e della PolStrada di Rocca San Casciano.

 

Sull'A14 in mattinata si sono registrati rallentamenti tra Faenza e Forlì, anche se la situazione è lentamente tornata alla normalità con l'attenuazione della precipitazione. Al casello di Forlì si sono formate delle code in uscita per traffico intenso sulla viabilita' ordinaria. Tra Bologna San Lazzaro e Castel San Pietro in direzione sud ci sono stati degli incolonnamenti per la regolarizzazione del traffico.


Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di mademi
    mademi

    Signora Maestra, si chiama Comune di Bagno di Romagna e non COMUNDE (dal dialetto "com un dè). :-)

  • Avatar anonimo di Ape Maia
    Ape Maia

    Il passo si chiama MANDRIOLI, collega il comunde di Bagno di Romagna a quello di Badia Prataglia, ossia la valle del Savio a quella dell'Arno, all'interno delle Foreste Casentinesi. Bellissimo paesaggio . Tra l'altro lungo questa strada vi é una casa in pietra dove ha soggiornato il pittore forlivese Marchini, maestro di Maceo ed allievo del Fattori. Mandriole é localita della campagna ravennate, famosa perchè in un casolare della zona morì Anita Garibaldi.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -