Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

FORLI' - La forte nevicata sta mettendo in ginocchio la viabilità locale. In città il flusso risente anche della presenza di rami spezzati nelle vie alberate. Sulle strade statali, monitorate dalla Prefettura, è consigliato l'uso di catene o pneumatici da neve. Catene lungo tutti i passi appenninici, ai passi Mandrioli, Muraglione e Carnaio dove sono caduti oltre 50 centimetri di neve. La PolStrada raccomanda la massima prudenza tra S.Godenzo e S.Benedetto In Alpe.

 

>LA NEVE IN CITTA': LE FOTO DI CRISTIANO FRASCA

>MATTANZA DI AUTO E ALBERI: LE FOTO

>LE IMMAGINI DEI LETTORI
> INVIA LA TUA FOTO 

 

Fortunatamente gli agenti della Polizia Stradale di Forlì non ha registrato al mattino gravi incidenti stradali, salvo qualche uscita di strada o automobilista in difficoltà. Nei pressi di Bocconi, lungo la Statale 67, al chilometro 150, un camion di nazionalità romena si è intraversato all'altezza di una curva. Sul posto è intervenuto il personale dell'Anas e della PolStrada di Rocca San Casciano.

 

Sull'A14 in mattinata si sono registrati rallentamenti tra Faenza e Forlì, anche se la situazione è lentamente tornata alla normalità con l'attenuazione della precipitazione. Al casello di Forlì si sono formate delle code in uscita per traffico intenso sulla viabilita' ordinaria. Tra Bologna San Lazzaro e Castel San Pietro in direzione sud ci sono stati degli incolonnamenti per la regolarizzazione del traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Forlì, nevicata eccezionale. Viabilità in tilt non solo in città

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di mademi
    mademi

    Signora Maestra, si chiama Comune di Bagno di Romagna e non COMUNDE (dal dialetto "com un dè). :-)

  • Avatar anonimo di Ape Maia
    Ape Maia

    Il passo si chiama MANDRIOLI, collega il comunde di Bagno di Romagna a quello di Badia Prataglia, ossia la valle del Savio a quella dell'Arno, all'interno delle Foreste Casentinesi. Bellissimo paesaggio . Tra l'altro lungo questa strada vi é una casa in pietra dove ha soggiornato il pittore forlivese Marchini, maestro di Maceo ed allievo del Fattori. Mandriole é localita della campagna ravennate, famosa perchè in un casolare della zona morì Anita Garibaldi.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -