Forlì, nuova settimana di incontri con l'Artista Caffè

Forlì, nuova settimana di incontri con l'Artista Caffè

FORLI' - Un inizio di tutto rispetto per il 2011 nel foyer del Teatro Diego Fabbri: giovedì 20 gennaio (ore 17,30) Roberto Cresti conduce il pubblico dell'Artista Caffè sul Monte Analogo, alla scoperta del pensiero di René Daumal, scrittore, critico e filosofo francese del primo Novecento. La sua relazione sarà preceduta da una degustazione offerta da Cna Alimentari Forlì - Cesena.

L'opera di René Daumal, iniziata con Le contre-ciel e La grande beuverie e culminata con Monte Analogo, pubblicato postumo nel 1952, è caratterizzata dalla polemica coi contemporanei surrealisti, alle cui facili ricette Daumal contrappose, assieme ai compagni del cosiddetto "Grand Jeu", influenze mistiche legate all'antica tradizione filosofica indiana, coltivata attraverso lo studio della lingua sanscrita e dei testi della religione Veda.

Un pensiero il suo che si traduce in un'incessante ossessione per l'essenziale, una tensione proiettata alla ricerca della verità, o meglio di quel cancello che alla verità possa condurre: "La sua cima - scriveva Daumal - deve essere inaccessibile ma la sua base accessibile agli esseri umani, per come li ha creati la natura. Deve essere unico, e deve esistere geograficamente. La porta per l'invisibile deve essere visibile". Così viene descritto il Monte Analogo, protagonista dell'omonimo capolavoro incompiuto. Attingendo a piene mani dalla propria esperienza di alpinista, l'autore si cimenta nella descrizione allegorico-simbolica del viaggio verso la vetta più alta di tutte le vette da parte di un gruppo di esperti rocciatori. Il lavoro, cominciato nel 1939, verrà interrotto nel 1944 dalla prematura morte dell'autore. Nonostante sia mutilo della parte finale, o forse proprio per questo, Il Monte Analogo continua a presentarsi come l'allegoria di un viaggio verso la verità che è e sarà sempre, continuamente all'inizio, in cui l'alpinismo assume i connotati di una metafora dell'arte e della conoscenza.
 
La settimana dell'Artista Caffè prosegue venerdì 21 gennaio alle 18,30 con Massimo Lopez, protagonista del recital "Ciao Frankie" che incontra il pubblico nel foyer del Fabbri. Sabato 22 gennaio (ore 17,30), invece, prosegue il ciclo di lezioni magistrali dedicate al tema del mito. A parlare delle donne in chiave mitica è Marco Antonio Bazzocchi, docente di Letteratura italiana contemporanea e Letteratura del romanticismo all'Università di Bologna.

L'ingresso agli incontri è gratuito e aperto a tutti, fino ad esaurimento posti.

Tre Civette Società Cooperativa ringrazia per il contributo e la collaborazione Cna Forlì-Cesena, Banca Romagna Cooperativa - Filiale di Forlì (viale Roma 230), Liberamente di Santarcangelo di Romagna, Confcooperative Forlì-Cesena, Ristorante Pizzeria Vecchia Forlì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -