Forlì: nuovo iper, il Consiglio di Stato blocca la demolizione

Forlì: nuovo iper, il Consiglio di Stato blocca la demolizione

Il sigillo che segnalava il sequestro del nuovo iper

FORLI' - No alle demolizione delle opere giudicate abusive al nuovo iper di Forlì. A deciderlo è stato il Consiglio di Stato, che a sorpresa ribalta la sentenza del Tar dell'Emilia-Romagna, il quale aveva disposto che l'obbligo di demolizione che fu inviato dal Comune di Forlì andava eseguito immediatamente. Il Consiglio di Stato si è pronunciato non sul merito, ma sull'opportunità di eseguire immediatamente la demolizione oppure rinviarla in attesa di nuovi approfondimenti.

 

L'ipermercato di Forlì era stato posto sotto sequestro nell'ambito di un'indagine della Procura della Repubblica di Forlì (coordinata dal pm Alessandro Mancini) che ipotizza consistenti abusi edilizi, tra cui la realizzazione di un'intera ala (bloccata alle fondamenta) sul lato nord- est, e irregolarità nella grande struttura già realizzata.

 

Il Comune aveva poi emesso un'ordinanza di demolizione dell'intera costruzione, subito dopo i sequestri effettuati dai carabinieri. Ad un certo punto il sequestro riguardava l'intera area di 14mila metri quadrati, salvo poi limitarsi, dopo i dissequestri, solo alla zona originaria con le fondamenta considerate abusive dagli inquirenti e abbattute dalla società ‘Punta di Ferro', la società che fa capo a Conad e presieduta da Romeo Godoli, titolare dell'area.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto i lavori potrebbero riprendere, ma su questo punto la società guidata da Godoli (ex presidente della Fiera di Forlì) ci va con i guanti di velluto. "Non faremo niente senza aver preventivamente sentito il municipio - ha dichiarato il presidente -; incontrarci è l'unica strada percorribile per sbloccare la situazione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -