Forlì: ok ai corsi di arabo. La Lega s'infuria: "Insegnerà un veterinario"

Forlì: ok ai corsi di arabo. La Lega s'infuria: "Insegnerà un veterinario"

Forlì: ok ai corsi di arabo. La Lega s'infuria: "Insegnerà un veterinario"

FORLI' - Corsi di lingua araba per stranieri alla circoscrizione 2, scoppia la polemica. Il consiglio ha infatti detto sì ai corsi, che si terranno negli spazi di via Curiel, e la Lega Nord si è letteralmente infuriata. Il capogruppo Mezzacapo ed il consigliere Leonardi si sono fortemente opposti alla richiesta: "L'associazione non ha i requisiti per fare corsi, e tra l'altro verranno sostenuti non da un insegnante qualificato e consolidato, ma da un veterinario tunisino!".

 

 "L'associazione non ha i requisiti per porre in essere corsi di arabo, non ha presentato lo statuto e intende insegnare la lingua a studenti arabi o di origine araba avvalendosi di un veterinario di Bologna" continua Mezzacapo nel suo intervento "come è possibile che un veterinario tunisino possa  sostenere corsi di lingua, quando in Italia un insegnante per poter svolgere la professione deve aver seguito un percorso formativo di un certo tipo e con determinati risultati. Questi ragazzi, fin dalla giovane età hanno bisogno di un sostegno per corsi di lingua italiana al fine di integrarsi nella nostra società, non di corsi di arabo che parlano quotidianamente in famiglia". Inoltre continua Mezzacapo "questi corsi saranno tenuti non da insegnanti qualificati e con un metodo di insegnamento consolidato negli anni, ma da un veterinario!!"

 

Molte le domande che sono state poste dai consiglieri presenti al rappresentante dell'associazione che, esprimendosi con un italiano molto incerto è caduto spesso in contraddizioni non è riuscito a convincere né l'opposizione né qualche consigliere di maggioranza.

 

"Al momento della votazione il PD ha fatto esclusivamente un voto politico di maggioranza e come è già successo, forte dei propri numeri ha accolto la richiesta dell'associazione" afferma Mezzacapo "noi, come Lega, ci siamo opposti ed abbiamo fatto emergere in sede di dibattito tutte le incongruenze nell'attività che svolgerebbe l'associazione ma la scelta è stata questa e coloro che l'hanno approvata, ne risponderanno se un domani vi saranno problemi di qualsiasi natura".

Commenti (13)

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    X Annibale Secondo me la "querelle" è giusta e giustificata se effettivamente questa associazione non ha i requisiti necessari di legge per poter fare questo corso. Personalmente non lo so, ma se fosse sarebbe un fatto molto grave perchè anticostituzionale e antidemocratico. E poco importa se il corso è di arabo o di cinese o di inglese o di dialetto romagnolo.

  • Avatar anonimo di e.a.
    e.a.

    @annibale Mi piace il tuo modo di rag.giustamente se nessuno finanzia niente possono fare cio che gli pare anche secondo me, volevo sapere un tuo punto di vista sulla moschea perche secondo me anche li nessuno finanzia niente se la fanno da soli ma perche non gli viene concesso il permesso??

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    tornando al tema.... se e'privato, senza contributi pubblici, possono fare corsi di tutti i tipi!!! Se poi i locali sono quelli della circoscrizione... che paghino l'affitto, non vedo il problema!!!! Non capisco la querelle....

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    @PaoloM certe cose non si dicono....altrimenti potrei dire che un diavolo.....copulava con.....

  • Avatar anonimo di Oriano
    Oriano

    Mezzacapo! Nomina sunt consequentia rerum!!!

  • Avatar anonimo di PaoloM
    PaoloM

    Mezzacapo torna a fare il p.r. va la...

  • Avatar anonimo di Albatros
    Albatros

    Non si preocupi il consigliere Mezzacapo ( il nome è di chiara origine altoatesina almeno così mi sembra, quindi molto lontano culturalmente da storie di migranti e di associazioni di italiani scalcinate) dicevo, non si preoccupi se le lezioni verranno sostenute da un veterinario tunisino.... Almeno quando arriverete a scrivere "vietato l'ingresso ai cani ad agli arabi" capiranno bene cosa avete voluto dire .... NO PASARAN

  • Avatar anonimo di renzo397
    renzo397

    a volte condivido le battaglie della lega altre volte preferirei il silenzio.Questa mi sembra una di quelle.In quanto al veterinario insegnante se va bene a loro....Sarebbe meglio e auspicabile imparassero l'italiano,lo dico perchè alcuni stranieri dopo 10 anni di permanenza faticano a masticare la nostra lingua.Se pretendono di esere dei cittadini a pieno diritto almeno la lingua.Viceversa se pensano che i corsi di arabo possano servire a migliorare il loro inserimento vorrà dire che pure noi dovremmo frequentarli.

  • Avatar anonimo di Gabrin
    Gabrin

    Ignurent impera l'arab cl'è ora!!!

  • Avatar anonimo di Pinhead
    Pinhead

    ... e comunque sono corsi privati, di un'associazione privata, e i partecipanti ci vanno solo se vogliono, saranno loro a decidere se l'insegnante è idoneo oppure no. Per gli insegnanti della scuola pubblica si richiedono tante carte che ne certifichino la competenza perchè sono appunto pagati con soldi pubblici. Ma Mezzacapo tutte queste cose le sa, fa solo un po' di finta cagnara. Se invece non le sa, e la cagnara gli viene naturale, allora il veterinario tunisino potrebbe tornargli molto utile.

  • Avatar anonimo di Roberto S
    Roberto S

    I leghisti contestano il Tricolore, l'Inno di Mameli, l'Unità d'Italia, per non parlare della Comunità Europea; hanno un Parlamento Padano oltre che un esercito (ricordate la presa di San Marco a Venezia negli anni Novanta?) pronto a mobilitarsi... A mio parere, quanto da loro orgogliosamente sostenuto li può tranquillamente far annoverare a pieno diritto come Extracomunitari di fatto, quindi hanno tutte le carte in regola per poter partecipare ai corsi di arabo...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Ma Mezzacapo fa le dichiarazioni di voto anche per il gruppo del PD ? Proprio vero la lega è un partito di lotta e di governo.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    E' sempre divertente assistere alle sfuriate dei leghisti, specialmente quando cercano di aggrapparsi a qualunque sciocchezza pur di dare addosso ora ai negri, ora agli arabi, ai rumeni... Penso che avere un veterinario come insegnante di arabo in dei corsi pomeridiani di Forli' sia meno dannoso dell'avere un chirurgo estetico come ministro della semplificazione normativa, od un leader di partito che s'e' diplomato per corrispondenza a quasi trent'anni.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -