Forlì, palazzina occupata da famiglia rom. Vanetti (Lega): "Creano disagi ai residenti"

Forlì, palazzina occupata da famiglia rom. Vanetti (Lega): "Creano disagi ai residenti"

Forlì, palazzina occupata da famiglia rom. Vanetti (Lega): "Creano disagi ai residenti"

FORLI' - "Sollecitato da diversi residenti e dai titolari di alcune attività presenti in Via Paganelli a Forlì, ho depositato un'interrogazione alla Presidentessa della Circoscrizione 3 per far luce sulla gestione di una palazzina situata nella suddetta via, divenuta di proprietà del Comune a seguito di un lascito." Lo dice Stefano Vanetti, Segretario Lega Nord Sezione "Pianura Forlivese", che sottolinea come da 3 anni l'appartamento è stato destinato ad una famiglia rom


"Da circa 3 anni - dice infatti l'esponente del Carroccio - l'appartamento al primo piano è stato destinato, per volontà del Comune, ad una famiglia rom che fin da subito ha creato diverse problematiche legate sia al degrado circostante, sia a danni inflitti a diverse autovetture parcheggiate davanti all'edificio. I residenti da tempo hanno sollecitato l'amministrazione Comunale e le Forze dell'Ordine ad intervenire. L'amministrazione Comunale aveva garantito che la presenza di questa famiglia doveva essere momentanea e limitata ad un breve periodo, anche perchè il lascito è legato alle ultime volontà del defunto che prevedono la totale ristrutturazione dei locali (appartamento e officina) per la realizzazione di una palestra per disabili."


"Le gravi mancanze dell'Amministrazione - dice ancora Vanetti - sono molteplici, innanzitutto è inspiegabile come sia possibile lasciare nel degrado un appartamento, compresa l'officina sottostante libera da giugno 2009, del valore stimato di circa 1.000.000 di € e destinati alla collettività; in un secondo luogo non si stanno rispettando le volontà dei famigliari, che infatti sono entrati in contenzioso con l'Amministrazione stessa, in quanto i lavori di ristrutturazione e di creazione della palestra per disabili dovevano già essere stati avviati da circa un anno, data di cessazione dell'attività dell'officina sottostante. Attendiamo risposte in breve tempo dalla Circoscrizione e dall'Amministrazione vigente anche per sapere chi ha pagato fino ad ora l'affitto a questa famiglia rom che, stando alle promesse del Comune, si sarebbe dovuta trasferire altrove, in un proprio appartamento privato, ormai da tempo."

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Prego...ma se penso che c'è chi per pura questione di immagine lo affermerebbe non ironicamente, altro che ridere...............c'è davvero da mettersi le mani nei capelli.

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Su forza ! questo è razzismo ! Siamo tutti uguali ! Infatti immagino che questi rom paghino (essendo uguali a noi )puntualmente le rate dell'affitto e risarciscano per gli eventuali danni causati al suo interno !......Forse....Magari.............

  • Avatar anonimo di lucaf
    lucaf

    Concordo pienamente con alexmame! siamo veramente al limite dell'esasperazione! i nostri politici non fanno altro che pensare ai propri interessi e mai alla gente che paga le tasse! mi chiedo che vantaggio abbiano i nostri politi con la grande bazza rom? anni fà il comune di forli spese varie centinaia di migliaia di euro per costruire un assurdo campo rom vicino a coccolia,ora gli stessi rom sono finiti in via paganelli!!hanno una casa con giardino e sono ROM! quelli che dovrebbero andarsene in giro per il mondo con le loro roulotte! senza pensare al fatto che per ogni giorno di permanenza in un comune ogni membro di una famiglia rom percepisce uno stipendio dal comune che dovrebbe servigli per non dover andare ad elemosinare!!! e noi lavoriamo e paghiamo le tasse!! bisogna trovare una SOLUZIONE DEFINITIVA al problema. ora torno a lavorare, visto che nessuno mi regala niente perchè non sono ne ROM ne extracee ed anche alexmame farebbe meglio a tornare al lavoro.

  • Avatar anonimo di alexmame
    alexmame

    anch'io ho presente la situazione..lavorando li vicino..che dire se non che SIAMO ARRIVATI AL RIDICOLO...il comune da una casa ai ROM !!!!!!!...il comune fa accampare in un'area verde li vicino (VIA FIGLINE) altri ROM (che però si chiamano giostrai) da PIU' DI UN ANNO!!!!! .... ma non si rendono conto che tali disparità di trattamento verso queste persone alimentano il disagio e il malcontento dei cittadini comuni..???...grande LEGA quando si occupa dei problemi della gente...un po meno quando fa inutili e anacronistiche polemiche sul tricolore...

  • Avatar anonimo di pernacchio
    pernacchio

    Gli sta solo bene a quei pataconi che lasciano i loro averi al comune o alla chiesa!! Che poi ne fanno l'uso che vogliono alla faccia dei buoni propositi dei defunti. Pensare che c'è ancora gente che fa così, poveretti!! Chissà cosa ne pensano i familiari.. che dopo essere stati esclusi dalla successione del bene ora si ritrovano anche a dover aprire un contenzioso con il comune. Certi lasciti ormai anacronistici bisognerebbe vietarli per legge!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -