Forlì, parcheggio Montefeltro. L'assessore: "Speculazione? Ci facciamo un prato"

Forlì, parcheggio Montefeltro. L'assessore: "Speculazione? Ci facciamo un prato"

L'assessore e architetto Paolo Rava

FORLI' - "Parlerò con gli architetti a Roma, ci fanno una figura barbina con quell'annuncio": è netto il giudizio dell'assessore comunale all'Urbanistica Paolo Rava, architetto anche lui, sbigottito della parola "speculazione" che compare sul sito degli architetti di Roma in riferimento alla demolizione del parcheggio del famoso architetto Maurizio Sacripanti, in piazza Guido da Montefeltro. Inoltre non esiste alcun piano urbanistico attuativo.

 

E' proprio il sommario che si trova sotto il titolo della prima pagina dell'Ordine degli Architetti romani a lanciare il dubbio, e non la lunga lettera appello che proviene da alcuni architetti di Forlì. Continua Rava: "Parlano tanto per parlare senza neanche conoscere il progetto: il parcheggio sarà demolito per realizzare un prato, se anche questa è speculazione...".

 

Inoltre precisa: "Che a Roma non sanno niente del progetto lo si vede dal fatto che parlano di piano attuativo, che non esiste neanche". Anzi, si sbilancia Rava: "Quell'opera non si fa per ora, non ci sono i soldi". Insomma, nessuna demolizione imminente. Negli uffici comunali esiste solo un vecchio progetto preliminare, che circa un paio di mesi fa ha ricevuto l'approvazione di massima della Soprintendenza, e nient'altro.

 

Oltre al prato in superficie, però, si intende realizzare un parcheggio sotterraneo e una palazzina di servizi. Preziose volumetrie in centro storico? "Si stanno facendo i processi alle intenzioni- sempre l'assessore-: se un privato deciderà mai di realizzare un parcheggio, dovrà regalarlo al Comune? Questi architetti che scrivono sembrano vivere sulla luna".

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    "...E io pago !!!!"......

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -