Forlì: parcheggio Montefeltro, Pirini (DestinAzione) "E' veramente utile?"

Forlì: parcheggio Montefeltro, Pirini (DestinAzione) "E' veramente utile?"

FORLI' - "I cittadini forlivesi lo definiscono "il bunker". E' il parcheggio di Piazza Guido da Montefeltro. Sgradevole alla vista, poco funzionale, con pochi posti auto rispetto allo spazio utilizzato. Non offre nessuna ombreggiatura e, con i suoi alti muretti, ha fatto la felicità dei carrozzieri e creato disperazione negli automobilisti che lo utilizzavano. Non si contano i paraurti e le portiere che hanno lasciato la loro vernice sui divisori delle "code di pesce". Con una frase: deturpa l'ambiente".

 

E' quanto sostiene Raffaella Pirini, Candidato Sindaco per DestinAzione Forlì.

 

"Alla presentazione del progetto era stato definito un'opera d'arte. Ma se il re è nudo si trova sempre un bambino che lo svela e ora tutti concordano nel dire che è un pugno nell'occhio per la città di Forlì. Oggi pensare di farlo diventare un'area verde, creando una zona di piacevole sosta in mezzo agli alberi, è una cosa giustissima. Prima di spendere, o far spendere, salvo poi ritrovarsi a dover acconsentire ad operazioni magari non funzionali alla città, 7-8-milioni di euro per la costruzione di un parcheggio, ci si è chiesti se tale struttura in via di approvazione sia veramente utile per la città di Forlì?"

 

"Si rischierebbe - prosegue Pirini - di avere un parcheggio interrato, costoso e di capacità minore dell'attuale. Per costruirlo si sarebbe costretti a forare la città, magari poi scoprendo di essere in un acquitrino che obbliga all'uso di idrovore, sprecando denaro per non far allagare il parcheggio".

 

"Pensiamo anche che non sia poi così impossibile da prospettare che, con i lavori di perforazione e di demolizione proprio a pochi metri dalla facciata, il San Domenico, appena ristrutturato, possa aver problemi per eventuali movimenti del terreno. Non sarebbe ora di pensare ad una mobilità complessiva in grado di rendere la città fruibile agevolmente, a bassissimo costo, cominciando a tutelare la salute nostra e soprattutto dei nostri figli?"

 

"La situazione attuale - continua il candidato sindaco di DestinAzione Forlì - prevede principalmente limitazioni al traffico, che da una parte creano solo disagi, ma dall'altra, non creano assolutamente benefici e nessuna soluzione reale. Non vorremmo che per l'ennesima volta venisse investito molto denaro, per poi scoprire che, siccome è non più prorogabile una soluzione vera al problema della mobilità, il denaro investito e il cemento buttato sulla terra, non servissero più a nulla".

 

"Anche in questa situazione soltanto il buonsenso e la lungimiranza può far scegliere nella maniera giusta e soprattutto soltanto un programma omogeneo che vada nella direzione di una riorganizzazione complessiva della città può dare le garanzie necessarie di non continuare sulla falsariga di quello che si è fatto finora. Solo DestinAzione Forlì ha un programma di questo tipo (dal quale altri schieramenti stanno peraltro attingendo a piene mani) che prevede soluzioni concatenate e inscindibili le une dalle altre, prestando attenzione a non sprecare il denaro pubblico, cioè dei forlivesi"conclude Pirini.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Paolo Marani
    Paolo Marani

    A me pare dica solamente cose elementari e di buon senso, io sono uno di quelli che ci ha lasciato un rigo nel paraurti, la prima cosa che ho pensato è stata "chi ha progettato questo mostro di cemento andrebbe additato al pubblico ludibrio come infame", sono passati anni, eppure è ancora li, non dico metterlo un po in sicurezza, è tutto ESATTAMENTE li, con i cordoli sporgenti, come era prima. Ora, volete che per la passata amministrazione, che non ha mosso un dito, sia possibile un ripensamento e rendersi conto che quell'obrobrio va cambiato ? Approfittando magari per ridare un po di decoro a quell'area ? Certamente no. Pertanto, non capisco perchè ve la pigliate tanto con la Pirini, che da anni si batte per l'ambiente e la tutela del territorio, e non abbiate mosso un dito per cambiare le logiche di chi amministra oggi la città. Troppo facile dire che le promesse contano zero, quà sono i fatti ad essersi rivelati zero, fino ad ora.

  • Avatar anonimo di FedericaC
    FedericaC

    No no e poi no. Facile sparare contro tutto, sapendo di non poter diventare sindaco ed essere obbligati a rispettare tutte le promesse. Le promesse costano zero. Perche invece di una accusa generica non ci dite cosa vi stanno copiando gli altri del vostro programma? Se fosse vero e non una semplice polemica dovrebbe farvi piacere, significa che dite cose condivise. Un giorno dite che siete gli unici santi in mezzo al letame ed un giorno vi lamentate che tutti dicono le stesse cose?

  • Avatar anonimo di gaia
    gaia

    Sarà che il vostro programma è copiato... è certo però che sul bunker intervenite solo dopo che per due giorni ne hanno parlato un pò tutti i giornali! E aggiungo una provocazione: se le vostre proposte sono condivise dagli altri schieramenti (tanto che ve le copiano) perchè non avete cercato di costruire una realistica possibilità di portarle al governo della città (ovviamente con lo schieramento o gli alleati di vostra scelta)?

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Com'è è un pugno in un occhio, rifarlo costa troppo, parcheggi non è detto che siano utili... Ma non si capisce cosa vogliano questi qua. Sembra dicano contro a qualsiasi proposta da una o dall'altra parte.. Tralasciando le sciocchezze di carattere ingegneristico.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -