Forlì, parrucchini 'tarocchi'. In tre a processo. Tra i testimoni Cesare Ragazzi

Forlì, parrucchini 'tarocchi'. In tre a processo. Tra i testimoni Cesare Ragazzi

Forlì, parrucchini 'tarocchi'. In tre a processo. Tra i testimoni Cesare Ragazzi

FORLI' - C'era anche il noto imprenditore Cesare Ragazzi, in qualità di testimone, davanti al giudice monocratico del tribunale di Forlì Giorgio Di Giorgio nell'ambito di un processo che vede imputate tre persone (tra cui il padre ed un figlio) titolari di un centro specializzato per capelli a Forlì che fino al 2006 lavorava in franchising con la ‘Cesare Ragazzi company', fallita due anni fa. Gli imputati, difesi dall'avvocato Andrea Zamperlin, sono accusati di frode in commercio.

 

A denunciare i tre sono stati due clienti, non soddisfatti del trattamento ricevuto nonostante le spese per migliaia di euro. I capelli utilizzati non erano della ‘Cesare Ragazzi'. Quando il titolare dell'ex nota azienda ha avuto modo di testare per mano il parrucchino, non ha esitato ad esclamare che provenissero dalla Cina. La prossima udienza è stata aggiornata al 20 aprile. I due clienti si sono costituiti parte civile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -