Forlì, parte dai ragazzi l'appello a non fumare

Forlì, parte dai ragazzi l'appello a non fumare

FORLI' - Parte dai ragazzi delle scuole medie l'appello a non fumare. Questa mattina, a Ravenna, alle Artificerie Almagià, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso "Liberi di scegliere", promosso da Regione Emilia-Romagna, Istituto Oncologico Romagnolo, e Lega Italiana per la lotta contro i tumori. Sul gradino più alto del podio sono salite anche due classi forlivesi, la II° A della "Zangheri" e la II° B della "Palmezzano", i cui elaborati, selezionati fra quelli provenienti da istituti di tutta la Regione, sono stati giudicati particolarmente efficaci nel comunicare il messaggio di non fumare. Un riconoscimento importante l'ha conquistato pure la classe II° D della Zangheri, che ha visto il proprio slogan, "Off Fumo-On Salute", campeggiare nel manifesto ufficiale della campagna 2010.

 

La partecipazione delle scuole al concorso "Liberi di scegliere" rientra nei progetti di prevenzione all'abitudine al fumo realizzati, già da diversi anni, dalla Pediatria di comunità dell'Ausl di Forlì, responsabile la dott.ssa Anna Maria Baldoni, in collaborazione con lo Ior di Faenza e altre Aziende Usl della Romagna. Tale programma è basato non tanto sulle informazioni dei danni da sigaretta e affini, ma su un percorso educativo svolto dai docenti, teso a migliorare negli adolescenti la capacità sia di prendere decisioni  a favore della propria salute sia di "dire di no" alle pressioni esercitate negli ambienti di vita. Alla fine, i ragazzi hanno la possibilità di esprimere la loro creatività attraverso la realizzazione di prodotti grafici, audiovisivi, poesie, slogan, partecipando, appunto, al concorso "Liberi di scegliere".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -