Forlì, Pasqua positiva per l'aeroporto "Ridolfi"

Forlì, Pasqua positiva per l'aeroporto "Ridolfi"

Forlì, Pasqua positiva per l'aeroporto "Ridolfi"

FORLI' - Una Pasqua con 'segno più' per l'aeroporto "Ridolfi": nei primi tre mesi del 2010, infatti, l'indicatore del movimento passeggeri segna infatti un 40% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel ponte pasquale poi, l'aerostazione è stata invasa da vacanzieri del "ponte" che hanno segnato un aumento significativo (sempre rispetto allo scorso anno), indirizzati su praticamente tutte le destinazioni previste nel calendario (nazionali e internazionali).

 

Riguardo poi le dichiarazioni rilasciate dell'assessore al turismo del Comune di Ravenna, Andrea Corsini, in merito alla cancellazione del volo Forlì-Bruxelles, decisa consensualmente da Seaf e Wind Jet, il presidente Seaf, dott. Franco Rusticali, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

 

"Sono dispiaciuto per le dichiarazioni di Corsini. Voglio, a proposito, ricordare che ho continuato a caldeggiare questa destinazione anche se già, nel 2009, si era rivelata un flop. Peraltro da varie parti si insisteva per il mantenimento del volo anche nel 2010, viste anche le azioni promozionali in loco. E d'accordo con Wind Jet si era quindi deciso di mantenere il volo. Poi si sono dovuti fare i conti. Il costo di tale destinazione per i tre mesi estivi (da metà giugno a metà settembre) era pari ad un milione di euro: 700 a carico della Wind Jet e 300 a carico della Seaf (relativamente all'acquisto di biglietti). A fine marzo di quest'anno, l'esito era il seguente: un ricavo di 3.000 euro per Seaf e di 5.000 per Wind Jet. A quel punto sia la Compagnia che la Seaf hanno proceduto alla cancellazione del volo. Ricordo che Seaf deve tenere conto degli interessi dell'aeroporto e soprattutto dei soci che investono risorse notevoli. E faccio anche presente che sempre la Seaf ha mantenuto comunque e anzi accresciuto il numero di destinazioni per l'anno in corso e cioè 29 fra internazionali e nazionali. Quello di Bruxelles è un caso isolato e nel contesto di un mercato difficile come quello belga".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -