Forlì: passeggeri in calo al Ridolfi, è l'effetto Ryanair

Forlì: passeggeri in calo al Ridolfi, è l'effetto Ryanair

Forlì: passeggeri in calo al Ridolfi, è l'effetto Ryanair

FORLI' - Colpa della crisi economica, ma anche dell'addio al Ridolfi della compagnia irlandese Ryanair: l'aeroporto di Forlì sta registrando significativi cali del traffico passeggeri: circa 20mila in meno ad aprile, su aprile 2008, e 28mila a maggio. Il calo, in termini percentuali, va dal -29% al -37%. Lo scalo forlivese, d'altra parte, si sta riprendendo da un paio di mesi dal colpo dell'interruzione della collaborazione con Ryanair, "soffiata" dall'aeroporto di Bologna.

 

I nuovi voli delle compagnia Wind Jet e Wizzair tenteranno di recuperare il gap di passeggeri, ma per farlo ci vorrà tempo. Bene vanno le tratte per Mosca, la Romania, Amsterdam, Praga e Berlino. Meno bene, invece, i voli per Bruxelles e Cracovia. A dare una mano al rilancio dello scalo ci sono anche i pacchetti turistici 'Forlì vola', commercializzati in alcune agenzie di viaggi forlivesi.

 

Ad ora vanno meglio i voli interni che quelli esteri, i primi sono cresciuti del 17,8%, i secondi sono diminuiti del 61,8% rispetto all'anno scorso. La Seaf punta sulla ricostituzione di un'offerta ampia di voli per l'Europa per bilanciare questo deficit, la principale eredità lasciata sul campo dalla "fuga" di Ryanair, attratta dai costi ancora più stracciati che gli ha garantito l'aeroporto di Bologna.

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    sempre meglio di un trans bolognese, qi si parla di un problema serio che sta riempendo forli di debiti che prima o poi dovranno essere pagati

  • Avatar anonimo di Bug
    Bug

    Nessuna paura ...... il nostro premier come peraltro ampiamente dimostrato, ha la soluzione per i viaggi aerei big cost (per gli "Italiani"). Veline, velone e trombone sono come in tutto il mondo la sana soluzione. Daltronde il mestiere è mestiere.

  • Avatar anonimo di Mariachiara
    Mariachiara

    Passeggeri in calo.....Allora aveva veramente ragione Baldini (lF) e noi forlivesi non lo abbiamo sostenuto. avreno l'amministrazione che ci meritiamo. Mariachiara

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    nel frattempo quanti altri debiti sfornera la seaf che si sommeranno ai precedenti ,ricordo poi che la seaf in maggioranza e comune di forli dato che i privati si guardano bene da comprare azioni ,credo che i cittadini forlivesi non possano piu permettesi ti pagare per un tale poltronificio

  • Avatar anonimo di emanuele
    emanuele

    basta aeroporti, strade e ferrovie! Attorno aForlì costruiamo un muro così gli stranieri non possono più entrare. Tanto habbiamo già tutto quello che ci serve.

  • Avatar anonimo di Rath
    Rath

    windjet deve fare degli aggiustamenti anche sui prezzi.. con la ryanair a bologna che fa prezzi stracciati non so come possano essere competitivi sulle rotte che fanno anche gli irlandesi..

  • Avatar anonimo di mau
    mau

    io sono stato molto critico con la gestione seaf ai tempi della farsa dei voli scippati da roma e della finta base dei voli nazionali che ryan prometteva; però ora devo ammettere che c'è stata una buona reazione, queste cifre sono ottime vista la situazione di tutti gli aeroporti e la perdita di ryan; bisogna sperare che wizzair, che è una compagnia ottima, decida di investire ulteriormente su forlì, mentre windjet deve fare gli aggiustamenti, puntare sulle rotte che funzionano, tagliare quelle che non vanno.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -