Forlì, Pdl verso le elezioni. Nervegna: " Lega e Viva Forlì per la coalizione"

Forlì, Pdl verso le elezioni. Nervegna: " Lega e Viva Forlì per la coalizione"

Forlì, Pdl verso le elezioni. Nervegna: " Lega e Viva Forlì per la coalizione"

FORLI' - Il Pdl sta mettendo a punto le ultime strategie per creare la più ampia coalizione di centrodestra, prima del via alla campagna elettorale, intorno al 25 aprile. L'accordo con la Lega Nord sembra sempre più vicino: "Condividiamo gli aspetti programmatici proposti", spiega il consigliere regionale FI-Pdl, Antonio Nervegna, "oggi pomeriggio (venerdì ndr), insieme con Luca Bartolini, incontreremo Gianluca Pini. Lancio ancora un appello a Viva Forlì".

 

Quello che Nervegna chiede al movimento civico guidato da Marino Bartoletti è di rinunciare ad una propria lista e di "condividere i propri nomi all'interno delle liste del Pdl, perchè ciò non significa togliere valore al simbolo". Insomma oltre al già assodato appoggio di Pdl e Udc, il leader forlivese di Forza Italia, auspica anche un sostegno del Carroccio e dei bartolettiani al prescelto candidato Alessandro Rondoni, "perchè una lista civica nel centro destra farebbe perdere voti alle forze della coalizione".

 

Intanto arrivano i primi risultati del questionario preparato da FI-Pdl e distribuito ai cittadini sulle priorità in città. Scusandosi per il refuso di stampa sulla data delle elezioni, che nella lettera appare sbagliata (7 e 8 giugno invece di 6 e 7), Nervegna sottolinea come le maggiori preoccupazioni riguardino sicurezza, immigrazione, efficienza della macchina comunale. "Questo strumento sarà messo a disposizione del candidato sindaco per la redazione del programma, che noi, al contrario di quello che ha dichiarato Blazani, redigeremo tutti insieme".

 

I principali punti su cui Nervegna rivolge l'attenzione sono il centro storico, con l'esigenza di un parcheggio sotterraneo, per rendere la piazza competitiva rispetto all'Iper. "Non credo siano una soluzione i parcheggi come quello di viale Salinatore o come quello ipotizzato in via Montegrappa, da costruire con i fondi derivanti dalla concessione di ampliamento dell'Iper: un obrobrio sopraelevato, come quello di via Lombardini. Inoltre siamo contrari all'ampliamento del centro commerciale".

 

Altro aspetto da porre sotto la lente di ingrandimento il sostegno alle aziende nell'emergenza della crisi, "aspetto che il Comune ha trascurato, a partire da Micromeccanica, arrivando a Trasmital e Ferretti. Serve delineare un quadro della situazione forlivese con le prospettive future".

 

Viene toccata anche la vicenda del raddoppio di stipendio del presidente della Fiera, Giorgio Lombardi balzata alle cronache di recente: "Credo che vada valutato il futuro della Fiera, che deve diventare un organismo che lavori per l'internazionalizzazione delle imprese", sottolinea Nervegna. Anche sulla questione Sapro la direzione del Pdl guarda al superamento.

 

La gestione Rusticali dell'aeroporto viene elogiata dal consigliere azzurro, che sottolinea come il presidente di Seaf "abbia imboccato la strada giusta". Apprezzamenti anche per le mostre dei musei San Domenico.

 

Al di là di tutte queste priorità la speranza di Nervegna resta coerentemente quella di una coalizione di centrodestra più ampia possibile e soprattutto l'esigenza di "caratterizzare la rappresentatività dei candidati maggiori, ovvero Rondoni e Balzani, specialmente in caso di ballottagio. I cittadini cercano una semplificazione - conclude - che noi vediamo necessaria anche in consiglio comunale, per evitare scomposizioni durante il mandato".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri


Commenti (3)

  • Avatar anonimo di renzo397
    renzo397

    Pini resisti,non abboccare a Nervegna,ma soprattutto poni il veto per Rondoni,che se lo votino loro.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Vabbe', ma le dichiarazioni di Nervegna vanno prese per quello che sono, frasi estemporanee buttate li', un po' come quelle di Berlusconi... io aspetto di sapere cosa dira' Pini - che e' indiscutibilmente piu' serio ed affidabile - a proposito dell'incontro di oggi pomeriggio.

  • Avatar anonimo di livio53
    livio53

    Come volevasi dimostrare! Già dato per scontato l'ampliamento dell'Iper e l'elemosina perpetuat al centro storico con un parcheggio, giusto per mettere la coscienza a posto. Ma Nervegna, nei dieci punti della Lega Nord per Forlì, non ha letto: No all'ampliamemto dell'Iper?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -