Forlì, picchia poliziotti dopo inseguimento. Pasqua in carcere per giovane pusher

Forlì, picchia poliziotti dopo inseguimento. Pasqua in carcere per giovane pusher

Forlì, picchia poliziotti dopo inseguimento. Pasqua in carcere per giovane pusher

FORLI' - Gli agenti della Squadra Mobile di Forlì, coordinati dal dirigente Claudio Cagnini, hanno arrestato nella nottata tra venerdì e sabato un giovane spacciatore nigeriano dopo un rocambolesco inseguimento. Tutto ha avuto inizio durante un servizio antidroga in zona bowling. Le attenzioni si sono concentrate su due extracomunitari, sorpresi in atteggiamenti sospetti, che si sono poi allontanati prima a piedi e poi in bici, raggiungendo via Torricelli.

 

>LE IMMAGINI DELLA CONFERENZA STAMPA

 

Qui si sono introdotti in un'abitazione, dalla quale sono usciti alcuni minuti più tardi dopo un cambio d'abito. Dopodichè si sono spostati nella direzione di via Plauto. Intuendo di esser seguiti, si sono passati di mano un pacchetto. Uno ha fatto perdere le proprie tracce, mentre l'altro, il 29enne Ifeanyi Samuel Osudiuko, ha affrontato i poliziotti, ferendoli. Con non poca fatica è stato bloccato e ammanettato. Durante le fasi concitanti dell'arresto ha provato a disfarsi di tre cellulari ed alcune sim.

 

Agli agenti ha riferito di abitare a Forlimpopoli. Ma i successivi accertamenti hanno permesso di appurare che il giovane risiede in via Torricelli, dove pochi minuti prima si era recato con il complice per cambiarsi. Nell'abitazione sono stati trovati i vestiti che indossavano in precedenza, un altro telefonino e soldi.

 

Il tutto è stato posto sotto sequestro. Le indagini proseguono per individuare l'altro extracomunitario. Lungo il percorso del fuggitivo è stato trovato l'involucro contenente poco meno di un etto di cocaina.


Forlì, picchia poliziotti dopo inseguimento. Pasqua in carcere per giovane pusher

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -