Forlì, Pini (Lega): la politica difende il questore, è ora di cambiare

Forlì, Pini (Lega): la politica difende il questore, è ora di cambiare

Forlì, Pini (Lega): la politica difende il questore, è ora di cambiare

FORLI' - "Non ho mai mosso critiche alla persona e alla sua carriera, anzi. Ho semplicemente detto che un servitore dello stato che fa semplicemente il suo dovere e viene ben pagato per farlo non può essere considerato un intoccabile". Gianluca Pini, leader di Lega Nord Romagna, va al contrattacco dopo le polemiche suscitate dal suo intervento sulla necessità di cambiare il questore di Forlì-Cesena. "Si sono già instaurati rapporti di amicizia con la politica locale".

 

Il deputato leghista ricorda che "c'è una legge che prevede una rotazione - spiega Pini -, proprio per evitare che si instaurino pericolosi rapporti di amicizia con la politica locale: dalle scomposte reazioni della sinistra e di qualche amico di Forza Italia noto con dispiacere che putroppo è troppo tardi....".

 

Pini sostiene di essere stato attaccato "dai poteri forti della città" dopo aver sollevato l'anomalia "di un questore presente da 4 anni e mezzo quando la rotazione prevista per legge prevede che ogni 3 anni si cambi".

 

A difesa del questore si è schierato anche il presidente del consiglio comunale, Luciano Minghini (pd), definito da Pini "un comunista-trozkista come Minghini, destatosi da un letargo politico di anni" per difendere il questore. Un gesto che "è al limite della comicità, chissà cose ne pensano i suoi amici dei centri sociali".

 

Pini contesta anche la lettura entusiastica del calo dei reati a Forlì. "Leggere che il calo dei reati è solo merito del questore è invece un esercizio di ipocrisa nauseante - prosegue Pini -: se a Forlì infatti i reati sono in calo dell'8%, a livello nazionale sono in calo dell'11%. Altro che meriti, qui siamo di fronte ad un mezzo fallimento."

 

Il deputato leghista poi affonda ancora ritornando sulla situazione di degrado della città: "Capisco che alla sinistra faccia comodo vedere il centro storico ridotto ad un suk arabo così sarà più facile spostare gente nei loro centri commerciali, ma a noi questa situazione non piace. E se Piazza Saffi sembra Casablanca è anche colpa del Questore".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Pini quindi non c'è "nulla di personale con il questore Calogerà Germanà, la sua carriera è un esempio di servizio allo stato da tenere come esempio. Ma Forlì non ha bisogno di eroi, ha bisogno di una scossa anche sul piano della sicurezza e del contrasto al degrado".

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Max Zoli
    Max Zoli

    certo che sceglierà il colore che vuole, e comunque non piacciono neanche a me quelli che vanno inpiazza con i figli. Non mi sono piaciuti al family day non mi piacciono nenache contro la gelmini. in ogni caso poi ognuno con i suoi figli fa un pò come crede. Può anche giurarci sulle loro teste, altra cosa che io non farei mai!! Ciao

  • Avatar anonimo di annibale
    annibale

    a Max Zoli: Tua figlia si scegliera' il colore che vuole....o no!!! Magari sei uno di quelli che sfilano coi bimbi in spalla!!!

  • Avatar anonimo di Max Zoli
    Max Zoli

    "faccia comodo vedere il centro storico ridotto ad un suk arabo" ma pini suvvia, nemmeno il suo governo parla ancora di sicurezza. Ora dobbiamo pensare ai grmbiulini, io per mia figlia lo voglio rosso!!!!

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Secondo me invece è meglio discutere sui temi e non sui presunti difetti delle persone. Comunque se ci fate caso i prefetti vengono cambiati molto spesso, e sono la massima autorità di sicurezza sul territorio. Se cambiano così spesso, un motivo c'è ed è quello a cui fa riferimento pini. Germanà è bravissimo, ma non è questo il punto. E' giusto sostituirlo per una ragione di opportunità.

  • Avatar anonimo di semtex
    semtex

    Eddaie con sta storia del degrado e della criminalità (che siccome non aumenta, allora cala troppo poco). A Forlì c'è poca criminalità, non c'è spaccio di droga in strada, non c'è prostituzione in strada; basterebbe andare a Bologna per vedere ben di peggio. Il questore che deve fare? Mandare celerini in piazza a manganellare gli immigrati perchè sono brutti e negri? Per me Pini è troppo grasso, deve dimagrire...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -