Forlì: pini pericolosi, ci sono 2.100 alberi da monitorare

Forlì: pini pericolosi, ci sono 2.100 alberi da monitorare

Forlì: pini pericolosi, ci sono 2.100 alberi da monitorare

FORLI' - Il peso della neve, caduta abbondantemente martedì, ha abbattuto nel cuore della notte dell'Epifania un grosso pino marittimo che si è schiantato su tre auto parcheggiate nell'area di sosta in via Ravegnana, davanti alla "Pizzeria Almo". La pianta cadendo si è schiantata su un pulmino, che ha riportato danni al tetto e ai vetri che sono esplosi nell'impatto. Sono 2.100 i pini  nella città di Forlì da controllare.

 

>LE IMMAGINI DEL PINO CADUTO

>I DISAGI CAUSATI DALLA NEVICATA DI LUNEDI'

 

Rami o intere piante abbattute in strada si sono concentrati nei viali Bolognesi, Roma e Medaglie d'Oro. I Vigili del Fuoco nella giornata di giovedì sono stati impegnati in oltre cento interventi. E il centralino del '115' continua ad esser preso d'assalto. Ma un po' dappertutto i marciapiedi si sono ritrovati pieni di rami di pino caduti. Questi alberi in particolare hanno mostrato la loro debolezza, non capaci a volte di reggere il peso della "neve bagnata", quella più pesante. Lo riconosce anche il vice-sindaco Giancarlo Biserna: "Con questa stagione di neve e ghiaccio  non ci eravamo ancora occupati troppo di alberi che, appesantiti dalla neve e anche a volte dalla debolezza, cadono provocando danni".

 

Continua Biserna: "Fortunatamente n questi giorni i casi gravi sono stati contenuti, ma bisogna stare attenti. Sono a Forlì oltre 2100 e quindi l' operazione di messa insicurezza è complessa e costosa, ma, come stiamo facendo per le scuole, bisognerà occuparsene subito. Ovviamente con gradualità e creatività - per quanto riguarda le casse del Comune -, ma, si farà". In particolare, bisognerà verificare la forma della pianta, l'inclinazione del tronco.

 

Per quanto riguarda l'intervento al Foro Boario, per rimuovere la grossa pianta si è reso necessario l'impiego dell'autogru. Al termine dell'intervento la zona è stata poi messa in sicurezza. Nella notte il personale del 115 sono stati impegnati in oltre 80 interventi in tutto il circondario. Gravi problemi si sono verificati nella zona di Bagno di Romagna e nelle zone marittime. Una famiglia è rimasta chiusa in casa bloccata dal crollo di una pianta contro la propria casa. Nella notte sono stati impegnati, per coadiuvare l'operato dei Vigili del Fuoco e delle forze dell'ordine, anche gli uomini di Forlì Emergenza che hanno svolto il monitoraggio dei danni causati dalla neve e la rimozione dei rami caduti sulla sede stradale.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -